Version classiqueVersion mobile

La scrittura teatrale nel Novecento

 | 
Gaetano Oliva
, 
Serena Pilotto

Capitolo 2. La comunicazione teatrale

Gaetano Oliva

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L’ouvrage pourra également être acheté sur les sites des libraires partenaires, aux formats PDF et ePub, si l’éditeur a fait le choix de cette diffusion commerciale. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont proposés sur cette page.

Extrait du texte

I. Gli enunciati teatrali

Premessa

Da quanto è emerso dal capitolo precedente in cui è stato analizzato il testo drammatico nelle sue componenti strutturali, esso presenta caratteristiche specifiche che lo rendono molto diverso dagli altri testi letterari. In realtà, però, possiede un elemento che lo avvicina a questi ultimi: come le altre forme di comunicazione letteraria, infatti, presuppone un emittente e un destinatario. Da una parte se esso è considerato come testo scritto il rapporto tra fio emittente (l’autore) e il suo destinatario (il lettore-spettatore) avviene per via indiretta, attraverso le parole dei personaggi del dramma (io/tu), parole che possono anche contenere la narrazione di fatti esterni alla scena (egli narrato) anche se l’aspetto di gran lunga prioritario è la comunicazione dialogica tra i personaggi; dall’altra, se viene considerato nella sua forma finale di rappresentazione teatrale, il principale emittente è l’attore, il destinatario è il pubblico-spettatore...

© Editore XY.IT, 2013

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540

Acheter

Volume papier

amazon.fr
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search