Version classiqueVersion mobile

Teobaldo Ciconi

 | 
Gaetano Oliva

La gelosia. Dramma postumo

Atto terzo

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L'ouvrage pourra également être acheté sur les sites de nos libraires partenaires, aux formats PDF et ePub. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont également proposés sur cette page.

Extrait du texte

Sala ben arredata. Porta in fondo e laterali. Tavola rotonda nel mezzo, sedie, seggioloni, sofà.

— Scena I —

Baronessa Stefania in toeletta da campagna. Tecla, Colomba.

Baronessa Stefania: Vi ha fatto sorpresa non è vero, il vederci giungere a quest’ora.

Tecla: Infatti è quasi notte.

Baronessa Stefania: È stata una risoluzione improvvisa, direi quasi un capriccio di mio marito. (Piano) Allontanate quella giovine, ho bisogno di parlarvi.

Tecla: Fatemi un servigio Colomba. Andate ad avvertire quei Signori, e lo zio Daniele, che la Baronessa ed io li attendiamo nella sala.

Colomba: Corro zietta (via dal fondo).

Baronessa Stefania: Ebbene mia buona Tecla, che ne dite, che ne pensate di me (sospirando) egli è tornato.

Tecla: Non lo nego. Poco fa nel sentirmelo annunciare rimasi al quanto sconcertata. Fuvvi un momento in cui il Colonnello dalla mia emozione parve vicino ad indovinare.

Baronessa Stefania: Che? Egli avrebbe...

Tecla: Non temete. Ho detto che parve vicino. Fu una nube, che gli è passat...

© Editore XY.IT, 2010

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540

Acheter

Volume papier

amazon.fr
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search