Version classiqueVersion mobile

Teobaldo Ciconi

 | 
Gaetano Oliva

La figlia unica. Commedia

Atto quarto

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L'ouvrage pourra également être acheté sur les sites de nos libraires partenaires, aux formats PDF et ePub. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont également proposés sur cette page.

Extrait du texte

La scena del primo e del secondo atto.

— Scena I —

Marchesa Villanis e Savina.

Savina: (uscendo dalla prima porta a destra) La signorina la prega di aver sofferenza pochi minuti. E dietro a vestirsi.

Marchesa Villanis: Come ha passata la notte?

Savina: Smaniando, signora marchesa.

Marchesa Villanis: Il signor Domenico? La signora Cristina?

Savina: Non si sono staccati un momento dal letto della signorina.

Marchesa Villanis: E il signor Alberto?

Savina: Me lo lasci stare. Io credo che la causa di questi disordini sia lui. Ha dormito fuori di casa e non è rientrato che questa mattina alle sette. Adesso è nelle sue camere che mette assieme della roba.

Marchesa Villanis: E di partenza?

Savina: Lo sa lei? Io meno. Ha tanto di muso, e borbotta fra i denti che pare un matto da catena. Ma ecco il padrone. Parli con lui, che saprà dirle qualche cosa (via dal fondo).

— Scena II —

Domenico Castellani e Marchesa Villanis.

Domenico: (uscendo dalla prima porta a destra. È stancoy abbattuto, pare invecchiato) S...

© Editore XY.IT, 2010

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540

Acheter

Volume papier

amazon.fr
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search