Version classiqueVersion mobile

Che fare, quando fare, se fare

 | 
Germana Pareti
, 
Antonio G. Zippo

Table des matières

Giovanni Berlucchi

Prefazione

Introduzione

Le ragioni di un recupero

2. Un primo round tra filosofi e scienziati

1. Intenzioni e azioni: i convincimenti dei filosofi
2. Agire o non agire? Questo è il problema
3. Ancora sulle azioni endogene

3. La decodifica delle intenzioni

1. Decifrare gli stati mentali. La percezione visiva
2. Altri stati cognitivi
3. Le intenzioni nascoste

4. Ancor “oltre” la SMA

1. Fattori inconsci ma decisivi
2. Una rete di circuiti, non solo motori

5. Intermezzo filosofico

1. Un quadro d’insieme
2. L’incubo del determinismo

6. Attenzione, volizione e inconscio

1. Attenzione e inconscio
2. Semantica della “volizione”

7. Le reazioni dei neurofisiologi

1. Prime perplessità “neurofisiologiche”
2. Il terrore degli zombisti
3. Una “questione” di metodo

8. Dagli atti motori al pensiero astratto

1. Le intenzioni astratte

9. “Altre” evidenze

1. Eppure qualcosa sta cambiando…
2. Le dipendenze sequenziali
3. Le risorse della frontopolare
4. Haynes al contrattacco

10. Storia e contesto

1. Il “peso” della storia pregressa
2. Esistono le azioni veramente volontarie?
3. L’esperimento dei ratti ficcanaso
4. Un cervello bayesiano per le percezioni?
 
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search