Version classiqueVersion mobile

Etica dell'interpretazione

 | 
Gianni Vattimo

Parte seconda. Ermeneutica ed etica

10. Etica della comunicazione o etica dell’interpretazione?

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L'ouvrage pourra également être acheté sur les sites de nos libraires partenaires, aux formats PDF et ePub. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont également proposés sur cette page.

Extrait du texte

I motivi per cui si può dire che l’ermeneutica ha una spiccata vocazione a risolversi in etica sembrano anche essere quelli che, poi, impediscono che questa vocazione si dispieghi in modo risolutivo. Di fatto, è soprattutto dopo Verità e metodo che Gadamer ha cominciato ad accentuare il significato dell’ermeneutica come filosofia pratica; ma è abbastanza evidente, a chi conosce quell’opera, che l’etica è già uno dei temi essenziali nella sua formazione. Forse, anzi, la centralità che l’ermeneutica è venuta assumendo sempre più marcatamente nel panorama filosofico attuale dipende proprio dal suo essere una filosofia decisamente orientata in senso etico, che cioè fa valere, come elemento decisivo della sua critica alla metafisica tradizionale, e dello scientismo che ne è l’ultima incarnazione, l’istanza etica. Etica è termine che qui si può usare nel significato più specifico, per cui si distingue anche da morale: l’orizzonte entro cui, infatti, Verità e metodo rivendicava la portata ...

Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search