Version classiqueVersion mobile

Marx e la critica del presente

 | 
Marco Gatto

Quarta sessione

Discussione n. 4

Texte intégral

1Nell’ultima sessione di Marx e la critica del presente l’uditorio risponde con non poche questioni alla relazione di Michele Prospero sui temi del cesarismo, del carisma politico e della personalizzazione del potere studiati dal filosofo di Treviri in relazione al caso inglese. Emerge dal dibattito la straordinaria omologia tra il tenore politico della cosiddetta «palmerstonite» e i sentimenti populistici incarnati dal berlusconismo, prima, e dal qualunquismo gialloverde, poi. L’intervento di Francesco Raparelli discute la categoria del general intellect e produce un dibattito sugli usi di Marx nel cosiddetto «postoperaismo». La relazione di Marco Gatto, che chiude il convegno, riporta all’attenzione del pubblico il significato della critica della cultura e del capitalismo in Marx, discutendo l’opportunità di riabilitare un pensiero della totalità. Su quest’ultima categoria si riflette, assieme all’uditorio, richiamandosi allo scontro fra scuole, eredità, letture della tradizione marxiana, con un ulteriore invito a interrogare il nesso tra materialismo storico e critica della realtà sociale, in un momento in cui lo stesso dibattito culturale appare come l’esito di un disorientamento amministrato.

Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search