Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

Amore e odio per l’Europa

 | 
Domenica Cosenza
, 
Marco Focchi

Note sugli autori

Texte intégral

Christiane Alberti: Maître de Conférences al Dipartimento di Psicoanalisi Paris VIII, psicoanalista a Toulouse, membro dell’École de la Cause freudienne (Ecf) e dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi (Amp). Presidente dell’Ecf dal 2016 al 2018, è attualmente membro del Consiglio dell’Amp. Coordinatrice del Collegio clinico di Toulouse. Ha coeditato e contribuito a L’Anti-livre noire de la psychanalyse (2006) e realizzato l’opera Être mère (2014).

 

Miquel Bassols: psicoanalista membro della Escuela Lacaniana de Psicoanalisis (Elp) e dell’Ecf. Ex presidente dell’Amp (2014-2018). Coordinatore della Sezione Clinica di Barcellona dalla sua fondazione nel 1988. Dottorato al Dipartimento di Psicoanalisi dell’Università di Paris VIII. Tra i suoi libri più recenti: Lecturas de la página en blanco. La letra y el objeto (2011), Tu yo no es tuyo. Lo real del psícoanalisis en la ciencia (2011), Lo femenino, entre centro y ausencia (2017), Una politica para erizos y otras herejias psicoanaliticas (2018).

 

Matteo Bonazzi: filosofo, psicoterapeuta e psicoanalista. Partecipante della Slp. Insegna all’Istituto Freudiano. Professore a contratto presso l’Università di Verona. Coordinatore del Centro di Ricerca “Tiresia. Filosofia e Psicoanalisi” (Univr), membro di OT/Orbis Tertius (Unimib) e presidente dell’associazione Clac “Clinica dell’adolescenza contemporanea”. Autore di Il libro e la scrittura (2004), Scrivere la contingenza (2009), Lacan e le politiche dell’inconscio (2012) e Lacan e l’estetica (2015).

 

Marie-Hélène Brousse: psicoanalista, membro dell’Ecf e dell’Amp. Docteur de l’Université.

 

Ferruccio Capelli: direttore della Casa della Cultura di Milano dal 2000. Ha pubblicato, tra l’altro: Per una geografia della morale. Dalla Cina all’Islam, dall’Europa all’America (2006); Sinistra light. Populismo mediatico e silenzio delle idee (2008); Indignarsi è giusto (2008); La formazione (è) umanistica (2012); La porta rossa. 70 anni di Casa della Cultura fra storia e storie (2016); Il futuro addosso. L’incertezza, la paura e il farmaco populista (2018).

 

Joaquín Caretti: psicoanalista, membro della Elp e dell’Amp. Coordinatore di Zadig in Spagna. Collaboratore di Contrapoder in eldiario.es

 

Attilio Cazzaniga: nato a Milano nel 1999, si diploma nel 2018 Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate a indirizzo Motorio Torricelli di Milano. Rappresentante d’istituto durante la classe quinta. Dopo avere frequentato il primo anno di Ingegneria Aerospaziale al Politecnico di Milano, decide di cambiare ramo di studi e si iscrive alla facoltà di Scienze Umanistiche per la Comunicazione dell’Università statale di Milano. Oltre allo studio si dedica alla musica imparando a suonare il pianoforte, e al nuoto agonistico.

 

Miriam Chorne: psicoanalista Ame della Elp e dell’Amp. Docente dell’Instituto del Campo Freudiano. Co-autrice, con G. Dessal, di Jacques Lacan, el psicoanálisis y su aporte a la cultura contemporánea. Ha realizzato la revisione tecnica di Los textos fundamentales del psicoanálisis. S. Freud (Alianza, 1988). Co-direttrice de El Criticón e direttrice di Cuadernos de Psicoanálisis.

 

Domenico Cosenza: psicoanalista a Milano, membro Slp e Amp, Analista della Scuola. Presidente dell’Eurofederazione di Psicoanalisi. Dottorato al Dipartimento di Psicoanalisi dell’Università di Paris VIII. Insegna all’istituto Freudiano ed è professore a contratto all’Università di Pavia. Tra i sui libri principali: Jacques Lacan e il problema della tecnica in psicoanalisi (2003), Il muro dell’anoressia (2008), Le refus dans l’anorexie (2014), Il cibo e l’inconscio (2018).

 

Antonio Di Ciaccia: psicoanalista a Roma, membro dell’École de la Cause freudienne, della Slp e dell’Amp. Presidente dell’Istituto Freudiano.

 

Riccardo Fanciullacci: post-dottorato in Filosofia Morale all’Università Ca’ Foscari di Venezia e membro del laboratorio Lier-Fyt dell’Ehess (Parigi). Tra i suoi libri La misura del vero e L’esperienza etica (2012).

 

Carlo Ambrogio Favero: professore di Econometria finanziaria e direttore del Dipartimento di Finanza presso l’Università Bocconi di Milano. Dottorato all’Università di Oxford. I suoi interessi di ricerca si concentrano sulla misurazione degli effetti delle politiche economiche sui mercati finanziari e sull’economia reale. È research fellow del Center for Economic Policy Research nel programma di Macroeconomia internazionale.

 

Marco Focchi: psicoanalista Ame della Slp e dell’Amp, esercita a Milano. È direttore della sede di Milano dell’Istituto Freudiano. È autore di numerosi libri, l’ultimo dei quali è: Le parvenze e il corpo (2017).

 

Paola Francesconi: psichiatra, psicoanalista, ex presidente della Slp, membro Ame della Slp e dell’Amp. Docente dell’Istituto Freudiano, Responsabile dell’Antenna di Bologna dell’Istituto Freudiano.

 

Marcello Ghilardi: professore associato di Estetica all’Università di Padova e membro del gruppo di ricerca “Orbis Tertius” dell’Università di Milano-Bicocca. Tra i suoi libri più recenti: Filosofia dell’interculturalità (2012), Il visibile differente (2012), Il vuoto, le forme, l’altro (2017), La filosofia giapponese (2018), La radice del sole (2019).

 

Mario Gilli: PhD all’Università di Cambridge UK, ha insegnato in svariate università europee; dal 2001 è professore ordinario all’Università di Milano Bicocca. Fondatore del Center for Interdisciplinary Studies in Economics, Psychology and Social Sciences (2000) e del Center for European Studies (2018), research fellow della Game Theory Society dalla sua Fondazione nel 1996. Studia la teoria dei giochi e le sue implicazioni, in particolare nel campo della politica economica e della teoria dei conflitti.

 

Angelina Harari: psicoanalista a San Paolo del Brasile, psichiatra, membro Ame della Escola Brasileira de Psicanalise (Ebp) e dell’Amp. Presidente dell’Amp.

 

Giulia Lami: professore ordinario di Storia dell’Europa Orientale presso l’Università degli Studi di Milano. Specialista di storia e storiografia dell’Europa centrorientale in epoca moderno-contemporanea, partecipa all’attività di varie associazioni scientifiche ed è autore di numerose pubblicazioni, fra cui la recente Storia dell’Europa orientale (2019).

 

Philippe La Sagna: psichiatra e psicoanalista a Bordeaux. Insegnante della Sezione Clinica di Bordeaux. Vicepresidente del Centro Psicoanalitico di Consultazione e trattamento (Cpct) d’Aquitania.

 

Éric Laurent: psicoanalista, psicologo e dottore di terzo ciclo in psicoanalisi. Psicoanalisi con Jacques Lacan, membro dell’Ecf, ex-presidente dell’Amp. Insegnante della Sezione Clinica del dipartimento di psicoanalisi di Parigi VIII. Pubblica dal 1974 (300 riferimenti in francese). Articoli e capitoli di libri in una decina di lingue. Libri pubblicati in francese: L’envers de la biopolitique (2016). La bataille de l’autisme. De la clinique à la politique (2012). Lost in cognition (2008). Questi libri sono tradotti in spagnolo, portoghese, italiano, inglese, tedesco ed ebraico.

 

Carmen Leccardi: professore ordinario di Sociologia all’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Tra le sue opere più recenti: Sociologie del tempo. Soggetti e tempo nella società dell’accelerazione (2009); (con M. Rampazi, M.G. Gambardella), Sentirsi a casa. I giovani e la riconquista dello spazio-tempo della casa e della metropoli (2011); (a cura di, con P. Volonté), Un nuovo individualismo? Individualizzazione, soggettività e legame sociale (2017).

 

Rosa Elena Manzetti: psicoanalista, Ame della Slp e dell’Amp; socia fondatrice e direttore clinico del Centro Psicoanalitico di trattamento dei malesseri contemporanei onlus di Torino, socia fondatrice di Ipol e docente dell’istituto Ipol di Torino, socia fondatrice e direttore clinico di Aletosfera di Torino.

 

Jean-Daniel Matet: psichiatra e psicoanalista, membro dell’Ecf e dell’Amp, è stato presidente dell’Ecf e dell’Efp.

 

Maurizio Mazzotti: psichiatra, psicoanalista, ex presidente Slp, membro Amp, docente Istituto Freudiano, presidente Crp (centro studi e ricerche in psicoanalisi ad orientamento lacaniano).

 

Vittorio Morfino: professore associato di storia della filosofia presso l’Università di Milano Bicocca, dove dirige anche il Corso di Perfezionamento in Teoria critica della società. È Directeur de recherche presso il Collège international de philosophie. È autore di: Il tempo e l’occasione. L’incontro Spinoza Machiavelli (2002), Incursioni spinoziste (2002), Il tempo della moltitudine (2005), Plural Temporality. Trasindividuality and the Aleatory between Spinoza and Althusser (2014) e Genealogia di un pregiudizio. L’immagine di Spinoza in Germania da Leibniz a Marx (2016).

 

Gianfranco Mormino: insegna presso l’Università degli Studi di Milano. Si è occupato del pensiero scientifico e filosofico del Cinquecento e Seicento e ha curato le edizioni critiche delle opere di Huygens e Leibniz. Più di recente ha scritto su tematiche religiose e morali contemporanee. I suoi ultimi volumi riguardano l’antropologia di René Girard (2012), la teoria dell’imitazione (2016) e gli Human-Animal Studies (2017).

 

Vicente Palomera: psicoanalista a Barcellona. Membro della Elp e dell’Amp. Dottorato al Dipartimento di Psicoanalisi dell’Università di Paris VIII. Docente della Sezione Clinica di Barcellona. Direttore della collana di psicoanalisi della casa editrice Gredos.

 

Michele Parodi: dottore di ricerca in Antropologia della contemporaneità. Ha pubblicato numerosi articoli nella rivista di antropologia Achab, facendo pare della sua direzione editoriale. Fa parte del comitato di coordinamento del Corso di perfezionamento in Teoria critica della società dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. È nel comitato di redazione della collana “Quaderni di Teoria Critica della Società”, pubblicata da Mimesis.

 

Irene Petronella: nata nel 2000 a Milano, ha frequentato il liceo artistico diplomandosi nel 2019. Si è sempre occupata degli interessi comunitari rivestendo anche il ruolo di rappresentante di classe e ora è iscritta al primo anno di Giurisprudenza.

 

Giuseppe Salzillo: psicologo, psicoterapeuta, psicoanalista membro Slp e Amp. Docente incaricato dell’Istituto Freudiano. Coordinatore clinico-organizzativo di struttura residenziale terapeutico-riabilitativa di neuropsichiatria infantile.

 

Giuliano Spazzali: ha esercitato sin dagli anni Sessanta l’attività di avvocato penalista (difensore), sia in processi politici (anche in qualità di cofondatore del Comitato di difesa contro la repressione), sia in processi di criminalità comune, molti dei quali ben noti alle cronache giudiziarie. È stato anche relatore di numerosi convegni giuridici tra i quali quelli organizzati dal Dipartimento di Diritto e Psicoanalisi e quelli della Camera Penale di Milano, della quale è stato anche Presidente.

 

Davide Tarizzo: professore associato di Filosofia Morale all’Università di Salerno. Tra i suoi libri: Introduzione a Lacan (2003), Giochi di potere (2007), La vita, un’invenzione recente (2010).

 

Matteo Vegetti: filosofo, è professore alla Supsi (Lugano) e insegna all’Accademia di architettura di Mendrisio. Tra le sue pubblicazioni: La fine della storia (2000), Hegel e i confini dell’Occidente (2005), Filosofie della metropoli (2009), L’invenzione del globo (2017).

 

Oscar Ventura: psicoanalista ad Alicante. Membro della Elp e dell’Amp, Ame, AE (2016-2019) e attuale presidente della Elp. Responsabile del Seminario del Campo Freudiano di Alicante.

 

Antoni Vicens: vive e lavora come psicoanalista a Barcellona. È membro della Escuela Lacaniana de Psicoanalisis e dell’Amp. È docente dell’Instituto del Campo Freudiano. È autore di Lenta, precipitadamente (2013) e No todo es politica (2018).

 

Bogdan Wolf: psicoanalista a Londra. Membro della New Lacanian School e dell’Amp. PhD in filosofia. Direttore di Psychoanalytical Notebooks e co-direttore della collana “The Lather Lacan”. Autore di vari articoli e libri, l’ultimo dei quali è Anxiety between Desire and the Body. What Lacan says in Seminar X (2019).

 

Mattia Zanin: esperto in Scienze Cognitive e Scienze della Comunicazione, si occupa di fornire consulenza a manager d’impresa e liberi professionisti per tutto ciò che riguarda l’evoluzione digitale, sotto i profili tecnico, organizzativo e comunicativo.

 

Alfredo Zenoni: psicoanalista a Bruxelles, membro dell’Ecf e dell’Amp. Dottorato in psicologia all’Università di Lovanio. Insegnante alla Section Clinique di Bruxelles. Ha pubblicato Il corpo e il linguaggio in psicoanalisi (1999) e La psicosi e l’al di là del padre (2001).

Acheter

Volume papier

Rosenberg & Sellier