Version classiqueVersion mobile

La legittimità democratica

 | 
Pierre Rosanvallon

III. La legittimità di riflessività

2. Le istituzioni della riflessività

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L’ouvrage pourra également être acheté sur les sites des libraires partenaires, aux formats PDF et ePub, si l’éditeur a fait le choix de cette diffusion commerciale. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont proposés sur cette page.

Extrait du texte

Nel xix secolo, è una banalità ricordarlo, la storia della democrazia si era confusa con quella della conquista del suffragio universale e dello sviluppo delle istituzioni elettivo-rappresentative. Garanti della libertà di tutti ed espressione della diversità degli interessi e delle opinioni, i parlamenti avevano allora incarnato la rottura con l’assolutismo e l’avvento della democrazia. Ma non avevano di certo tardato a venire anch’essi vivamente criticati, accusati di fallire la loro missione, di riflettere troppo imperfettamente la società e di essere stati confiscati dai partiti. Queste critiche miravano a riformarli, o a riequilibrarli, per riportarli alla loro verità originaria. Restavano dunque al cuore dell’immaginario democratico. Ma le cose da allora in poi sono cambiate. I regimi democratici si sono considerevolmente evoluti e possiedono in misura molto minore il carattere unidimensionale, monista, che avevano avuto fin dalla loro creazione. Nuove istituzioni si sono intr...

© Rosenberg & Sellier, 2015

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540

Acheter

Volume papier

amazon.fr
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search