Version classiqueVersion mobile

La legittimità democratica

 | 
Pierre Rosanvallon

III. La legittimità di riflessività

1. La democrazia riflessiva

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L’ouvrage pourra également être acheté sur les sites des libraires partenaires, aux formats PDF et ePub, si l’éditeur a fait le choix de cette diffusion commerciale. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont proposés sur cette page.

Extrait du texte

La democrazia elettorale-rappresentativa è basata sull’assioma secondo cui la volontà generale si esprime direttamente e integralmente nel processo elettorale. In questo enunciato si sovrappongono una modalità di espressione della volontà politica (la scheda elettorale), la designazione di un soggetto politico (gli elettori) e la determinazione di un regime temporale (il momento elettorale). Gli elementi strutturanti di questa visione della democrazia si collegano a tre presupposti: l’identificazione della scelta elettorale con l’espressione della volontà generale; l’assimilazione degli elettori al popolo; la durevole inscrizione dell’attività politica e parlamentare nella continuità del momento elettorale. La fragilità di questi enunciati non ha bisogno di essere dimostrata, tanto sono evidenti le riduzioni di realtà che essi traducono. Il lavoro di riflessività consiste nel correggere l’incompiutezza democratica che ne consegue instaurando dei meccanismi correttivi e compensatori ...

© Rosenberg & Sellier, 2015

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540

Acheter

Volume papier

amazon.fr
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search