Version classiqueVersion mobile

La legittimità democratica

 | 
Pierre Rosanvallon

I. Il sistema della doppia legittimità

1. I presupposti della legittimità elettorale

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L’ouvrage pourra également être acheté sur les sites des libraires partenaires, aux formats PDF et ePub, si l’éditeur a fait le choix de cette diffusion commerciale. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont proposés sur cette page.

Extrait du texte

Sebbene oggi appaia evidente esprimere nei termini di un’unità di misura elettorale il fatto che «la voce del maggior numero obbliga sempre gli altri» (Rousseau), questo enunciato tuttavia nasconde un presupposto importante, e cioè l’idea di una legittimità politica che consegue la sua pienezza e realizza il suo concetto soltanto a condizione di ottenere un sostegno unanime da parte dei cittadini, poiché soltanto a questo prezzo si può considerare il potere pienamente ancorato nella società. Dato che la democrazia implica il fatto di considerare ogni individuo come il portatore di diritti irriducibili, il consenso di tutti è l’unica garanzia indiscutibile del rispetto di ciascuno. Questa concezione «individualista» del requisito di unanimità fonda nel suo principio lo Stato di diritto. Di conseguenza, le istituzioni del suffragio universale e dello Stato di diritto, idealmente sovrapposte, definiscono congiuntamente il regime democratico. Ma l’esigenza di unanimità che ha sotteso l’...

© Rosenberg & Sellier, 2015

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540

Acheter

Volume papier

amazon.fr
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search