Version classiqueVersion mobile

Le possibilità del futuro

 | 
Nicolò Bellanca

Glossario

Texte intégral

Abbandonarsi, strategia di: reinventare se stessi, pur nell’ambito di vincoli unicamente subiti.

Accomodamento, strategia di: la persona riesamina le proprie rappresentazioni mentali, affinché siano in grado d’incorporare nuovi eventi inquietanti o sorprendenti.

Adeguamento della credenza: la persona riduce lo scarto tra quello in cui crede e quello in cui fa finta di credere.

Affermazione, strategia di: compensare la perdita di Significato in un certo ambito dell’esperienza con il recupero di significato in un altro ambito, nemmeno apparentato al primo.

Ambiguità: situazione nella quale è possibile più di un Significato; apre a nuove idee e nuovi comportamenti.

Anomalia: novità che smentisce l’aspettativa di conferma di un Significato.

Assimilazione, strategia di: reinterpretare gli eventi così che essi cessino di apparire incoerenti con le rappresentazioni mentali.

Astrazione, strategia di: compensazione di Significato in un Frame of reference inventato, immaginato o subìto.

Bene partecipativo: il suo utilizzo per me dipende irriducibilmente dalla circostanza che anche voi lo state usando.

Big decision o scelta di grande portata: modifica il sé futuro, è irrevocabile e non cancella il significato dell’alternativa scartata.

Cambiamento istituzionale: s’innesca quando si formano ambiguità interpretative sulle regole sociali e/o anomalie sui modi della loro applicazione.

Capitalismo: società caratterizzata dal «duplice livello» di riproduzione, quello dell’eguaglianza di tutti come scambisti, e quello della disuguaglianza di ciascuno rispetto alla Risorsa critica di turno.

Centralità: il grado in cui Logiche di funzionamento multiple sono trattate ciascuna come altrettanto valida e pertinente per l’attore sociale.

Compatibilità: il grado in cui Logiche di funzionamento plurali convivono dentro l’attore sociale.

Compensazione di significato: in risposta al Meaninglessness in un ambito della nostra esperienza, non affrontiamo le ambiguità o le anomalie, bensì ristabiliamo un Modello mentale stabile in un ambito differente, con le strategie dell’Affermazione o dell’Astrazione e Abbandonarsi.

Compensazione di significato collettiva: in risposta al Meaninglessness di una Credenza collettiva, non si affronta un Cambiamento istituzionale, bensì si ristabilisce una credenza collettiva stabile in un ambito differente, con le strategie del Drift e della Conversion.

Contagio epidemico: più numerosi sono i contatti con l’agente patogeno, più alta è la probabilità che il soggetto s’infetti.

Contagio complesso: diversamente dal Contagio semplice, la trasmissione di un comportamento richiede l’esposizione a una molteplicità di fonti tra loro indipendenti e che si rafforzino vicendevolmente.

Contagio semplice: quando la trasmissione di un comportamento richiede soltanto un contatto tra chi già lo adotta e chi potrebbe adottarlo.

Contagio sociale: diversamente dal Contagio epidemico, chi ha più contatti sociali ha minore probabilità d’infettarsi, e maggiore probabilità d’infettare.

Contraddizione: tensione, spesso conflittuale, tra un’istituzione e i soggetti (individuali e collettivi) che la animano, nonché tra un’istituzione e l’altra.

Conversion o Conversione istituzionale: restando costanti le regole formali, i soggetti riorientano l’istituzione verso finalità diverse da quelle originarie.

Conversione personale: una Big decision del tipo (Sì, No).

Credenza personale: convinzione, emotivamente connotata, su quali sono le alternative tra cui scegliere, e che relazioni corrono tra loro.

Credenza collettiva: Credenza sulla quale converge un gruppo identificabile di persone.

Dilemma: situazione di scelta nella quale il soggetto ha diverse ragioni per agire, nessuna delle quali predomina, nessuna delle quali è predominata, e tali che giustificano azioni incompatibili. Quale che sia l’opzione selezionata, rimangono valide le ragioni dell’alternativa.

Displacement o Dislocamento: processo nel quale le regole sociali vigenti sono sostituite da regole nuove, con un processo di distruzione attiva dell’istituzione data e di creazione di alternative.

Drift o Deriva: le istituzioni restano formalmente inalterate, mentre il loro contesto si modifica in modi tali da modificare i loro effetti.

Fenomeni intersoggettivi: esistono entro una rete di significato che collega le menti di più soggetti.

Frame of reference: vedi Modello mentale.

Frattura estatica: rottura dei significati usuali della quotidianità.

Identità personale o individuale: insieme di attributi che distinguono una persona dalle altre.

Identità sociale o categoriale: insieme di attributi con cui una persona è classificata in una categoria sociale predefinita, dotata di un significato condiviso.

Identità sociale non-condizionale: basate su categorizzazioni transituazionali, tendono a riprodursi indipendentemente dalle specifiche interazioni dentro e tra i gruppi.

Immaginario: il complesso di Modelli mentali (gli schemi interpretativi del mondo), Credenze collettive (le convinzioni su com’è fatto il mondo) e Identità sociali (le convinzioni su chi siamo nel mondo) che determina le nostre scelte.

Imprinting istituzionale: processo di cambiamento istituzionale, innescato dall’instabilità strutturale del sistema sociale e le cui caratteristiche si cronicizzano.

Incertezza: non sappiamo cosa succederà.

Interpretazione: vedi Significato.

Istituzione: un insieme di regole formali e informali, con i loro modi di applicazione, giustificato da una Credenza collettiva.

Layering o Stratificazione: processo discontinuo in cui nuove regole si sovrappongono alle vecchie, alterando il modo in cui funziona l’istituzione.

Logica di funzionamento: il modo con il quale l’immaginario di un attore sociale (individuo, gruppo, organizzazione o istituzione) influenza il suo comportamento.

Meaninglessness o Perdita di significato: quando il nostro stare-nel-mondo ci appare Ambiguo o Anomalo.

Modello mentale: schema interpretativo, o sistema di significati, per un ambito dell’esperienza oppure per un mondo possibile.

Motivazione: ricerca volontaria del significato dell’azione in risposta a una Meaninglessness.

Narrazione collettiva: pratica comunicativa che racconta il significato della vita di un gruppo e che contribuisce a formare un’Identità sociale.

Politica: l’unica attività istituzionale nella quale la posta in gioco è il cambiamento delle regole regolative, ossia delle regole che presiedono il funzionamento di tutte le altre attività istituzionali.

Politica assoluta: quando l’azione politica è in grado di cambiare l’Identità sociale dei soggetti.

Preferenze: insieme di giudizi comparativi secondo un dato criterio strumentale.

Ragione: significato (anche involontario) dell’azione entro una situazione data.

Rappresentazione mentale: vedi Modello mentale.

Reificazione: quando sono conferite alle relazioni tra persone gli attributi tipici delle relazioni tra cose, ma anche quando sono assegnate alle relazioni strutturali tra persone (basate sulle asimmetrie di potere) gli attributi tipici delle loro relazioni fenomeniche (basate sull’eguaglianza formale).

Religione: un sottoinsieme di modelli mentali antropomorfici.

Ricerca di significato: nessun essere umano può sopravvivere in una condizione di Meaninglessness; la ricostruzione interpretativa di un nuovo Significato è la Motivazione fondamentale.

Risorsa critica: quella senza la quale le altre hanno valore ridotto o nullo.

Sacro: unendo simbolicamente polarità opposte, è l’archetipo di tutti i Dilemmi.

Senso: vedi Significato.

Significato: qualunque contenuto espressivo sul mondo, legato a un’aspettativa di conferma.

Significato intersoggettivo: non può essere attribuito a individui, essendo il contenuto espressivo condiviso di un gruppo.

Valori: significati che guidano le scelte secondo principi, ideali o finalità.

Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search