Version classiqueVersion mobile

Luoghi e destini dell’immagine

 | 
Fabio Scotto

Jules Laforgue: Amleto e il colore

1987-19881

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L’ouvrage pourra également être acheté sur les sites des libraires partenaires, aux formats PDF et ePub, si l’éditeur a fait le choix de cette diffusion commerciale. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont proposés sur cette page.

Extrait du texte

Per chi si è proposto di studiare Shakespeare e le sue risonanze nella poesia e nella poetica in Francia sarebbe stato difficile lasciar trascorrere il centesimo anniversario delle Moralità leggendarie di Jules Laforgue, e della morte di quest’ultimo, senza tentare l’analisi di almeno taluni aspetti di questa grande opera ancora troppo misconosciuta, e ciò partendo dal testo che apre il libro, e ne ha permesso gli ulteriori sviluppi: «Amleto o le conseguenze della pietà filiale». Ma per fare ciò bisognava ripercorrere, non fosse che rapidamente, i primi scritti del poeta, al fine di comprendere gli aspetti psichici, le preoccupazioni estetiche, l’inquietudine della poesia che preparano, spesso a fior di testo, le improvvise decisioni della sua nuova scrittura. E, d’altra parte, occorreva riesaminare la fortuna poetica dell’eroe shakespeariano nel xix secolo, in quel periodo complesso, contraddittorio ma a suo modo coerente, che va dal romanticismo a Mallarmé, del quale le riflession...

Acheter

Volume papier

amazon.fr
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search