Version classiqueVersion mobile

1. Seminario Nazionale di Biblioteconomia

 | 
Gianfranco Crupi

RASSEGNA DELLE RICERCHE

Coniugare il “reference” al futuro: il “reference digitale” come servizio a geometria variabile

Francesca Papi

Note de l’auteur

Tesi di Dottorato

Dottorato di ricerca in “Scienze bibliografiche, archivistiche, documentarie e per la conservazione e restauro dei beni librari e archivistici” (XXIV ciclo)
Università degli studi di Udine

Tesi discussa il 21 maggio 2012
Tutor prof. Lorenzo Baldacchini, co-tutor prof. Mauro Guerrini

Texte intégral

1Il reference, canale comunicativo privilegiato per realizzare l’accesso all’informazione nel contesto bibliotecario, riveste un’importanza strategica fondamentale per la crescita individuale e sociale. Alla modalità del reference da remoto che utilizza ICT (Information and Communication Technology), a cui va il riconoscimento della sua naturale propensione alla rapidità e al superamento di barriere fisiche e geografiche, è rivolta questa ricerca al fine di concorrere al compimento di un più ampio e ragguardevole obiettivo di democratica disseminazione dell’informazione.

2Obiettivo del progetto nel suo complesso è dunque quello di contribuire ad ampliare la politica del reference digitale in Italia rinnovando e approfondendo l’attenzione verso questo tema che lamenta una sottovalutazione e un interessamento discontinuo nel panorama dei contenuti e dei progetti relativi al digitale nell’ambito delle biblioteche (sino ad oggi perlopiù coinvolte in azioni di conservazione del materiale documentario attraverso interventi di digitalizzazione) e della biblioteconomia.

 

  • 1 La situazione dei servizi di reference digitale attivi nella regione Emilia-Romagna è stata valutat (...)

3Il punto di partenza della ricerca è costituito da un’estesa ricognizione delle pratiche esistenti del servizio di reference digitale nello scenario internazionale (tipologie e modalità prevalenti, flussi organizzativi, politiche del servizio attuate), delle tendenze in corso e di quelle ipotizzabili per il futuro prossimo. A partire da tale analisi si è compiuto un raffronto con il contesto nazionale italiano (con un approfondimento maggiore per la regione Emilia-Romagna1) teso a far emergere e a motivare analogie ed elementi di differenziazione. L’indagine è stata condotta tramite lo studio e la ricerca nella letteratura professionale e scientifica, l’utilizzo dei servizi, colloqui e interviste dirette ai referenti degli stessi.

4L’esito del raffronto, evidenziando frequenti criticità organizzative, gestionali, operative e comunicative nelle molteplici e talvolta frammentate esperienze di servizio italiane, ha supportato l’idea di redigere linee guida specifiche per il reference digitale bibliotecario in Italia.

  • 2 I principali documenti cui si fa riferimento sono: IFLA, Linee Guida per il servizio di digital ref (...)

5Tali raccomandazioni, realizzate nel corso della ricerca, non sono in alcun modo sostitutive delle altre linee guida internazionali esistenti sul tema (redatte da IFLA e ALA/RUSA)2, piuttosto vogliono anche contribuire alla diffusione delle stesse adattandole e declinandole nelle peculiarità del contesto italiano al fine di raccordare e migliorare le esperienze già attive e di guidarne di nuove incentivandone l’accrescimento della qualità. Le linee guida propongono inoltre un paradigma del reference quale servizio di accesso informativo il cui ruolo si amplia sino ad includere nuove dinamiche di utilizzo (personale interesse, curiosità, evasione, svago) pertanto suggeriscono non solo gli elementi utili a selezionare e veicolare un contenuto informativo (rispondenti al tradizionale e preminente ruolo del reference in ogni sua forma), ma anche le caratteristiche che permettono di valorizzare gli elementi ‘esperienziali’ (relazionali ed emozionali) nella realizzazione e fruizione del servizio, poiché complessivamente tutti questi fattori ne comportano l’efficacia finale.

 

6Risultati conseguiti:

  • Aggiornamento dello stato dell’arte del servizio di reference digitale internazionale e nazionale;

  • Ampliamento delle riflessioni sul tema del reference digitale in Italia, riconoscimento del valore e delle potenzialità del reference da remoto e riposizionamento dello stesso nel più ampio contesto della biblioteca digitale;

  • Proposta di un servizio collaborativo interistituzionale a configurazione territoriale regionale in Emilia-Romagna tramite l’indicazione dei primi elementi utili per uno studio di fattibilità;

  • Realizzazione di uno strumento propositivo (linee guida), teorico e pratico, di riferimento per i servizi di reference digitale attuati dalle biblioteche italiane.

Notes

1 La situazione dei servizi di reference digitale attivi nella regione Emilia-Romagna è stata valutata in parte elaborando dati estratti da SIBIB, Sistema informativo biblioteche di enti locali dell’Emilia-Romagna a cura della Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia-Romagna, e anche attraverso la predisposizione e l’invio di un questionario alle altre biblioteche non rilevate da SIBIB (quelle di ente non locale) presenti in regione. I dati raccolti hanno permesso l’individuazione di materiali utili a uno studio di fattibilità (aree di lavoro prioritarie, soggetti interlocutori, ruoli e competenze, fasi di lavoro) per lo sviluppo sostenibile di un servizio cooperativo interistituzionale a dimensione regionale (in Emilia-Romagna) per il reference digitale.

2 I principali documenti cui si fa riferimento sono: IFLA, Linee Guida per il servizio di digital reference, 2004; RUSA, Guidelines for information services, 2000; RUSA, Professional competencies for reference user services librarians, 2003; RUSA, Guidelines for implementing and maintaining virtual reference services, 2004 (ed. riv. a marzo 2009); RUSA, Guidelines for behavioral performance of reference and information service providers, 2004; RUSA, Guidelines for cooperative reference service, 2006.

Auteur

Università degli studi di Udine

© Ledizioni, 2013

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540

Acheter

Volume papier

amazon.fr
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search