Versione classicaVersione mobile
OpenEdition Books

De l’ambassadeur

 | 
Stefano Andretta
, 
Stéphane Péquignot
, 
Jean-Claude Waquet

Per un ritratto del buon ambasciatore : regole di comportamento e profilo dell’inviato negli scritti di Diomede Carafa, Niccolò Machiavelli e Francesco Guicciardini1

Bruno Figliuolo e Francesco Senatore

I formati HTML, PDF, ePub sono accessibili agli utenti delle biblioteche e degli istituti che hanno richiesto la licenza OpenEdition Freemium per Books. Ad ogni modo, l'opera potrà essere acquistata online tramite le nostre librerie affiliate, nei formati PDF e ePub. Se la versione a stampa è disponibile sono proposti dei link verso le librerie in questa stessa pagina.

Estratto del testo

Memoriali e ricordi nella tradizione italiana (F.S.)

Nelle cancellerie italiane del tardo medioevo e della prima età moderna circolavano molti testi a corredo dell’attività diplomatica : avvisi, avvertimenti, diari, estratti, exempla, informazioni, istruzioni, memoriali, note, notule, ordini, rapporti, relazioni, ricordi, riporti, risposte, ritratti, sommari, un complesso di scritture destinate agli addetti ai lavori, cancellieri e ambasciatori. Tipologie testuali e definizioni sono fluide, a seconda del periodo, della tradizione locale, della lingua usata (latino o volgare), persino del mero caso : in altre parole, gli stessi testi possono avere denominazioni diverse e la stessa denominazione può essere usata per testi differenti2. Essi erano prodotti in tre momenti : all’inizio della missione, quando si fornivano all’ambasciatore istruzioni specifiche sulle questioni da trattare, istruzioni pratiche sul cerimoniale, raccomandazioni sul comportamento da tenere, dossier particolari ;...

Autori

Università di Udine - bruno.figliuolo@uniud.it

Università Federico II di Napoli - francesco.senatore@unina.it

© Publications de l’École française de Rome, 2015

Condizioni di utilizzo http://www.openedition.org/6540