Versione classicaVersione mobile
OpenEdition Books

Offices et papauté (XIVe-XVIIe siècle)

 | 
Armand Jamme
, 
Olivier Poncet

II. Charges et offices

Appendice II. Legati (e figure equiparate) nello Stato pontificio, 1417-1700

Testo integrale

1Fonti: per il periodo 1417-1550, oltre a diverse serie utilizzate per l’appendice I (Hierarchia catholica medii aevi [...], I-III, Münster, 1898-1910, A. Gardi, Gli ‘officiali’ cit., S. Bernicoli, op. cit., A. Mariotti, op. cit., A. Sansi, op. cit., L. Iacobilli, op. cit., F. Bussi, op. cit.), cfr. G. Moroni, Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica..., Venezia, 1840-1879, XXVII, p. 304-314, XLII, p. 231-232, CII, p. 324-398; in particolare per Avignone, J. Girard, Avignon (Ville), in Dictionnaire d’histoire et de géographie ecclésiastiques, V, Parigi, 1931, c. 1140-1142; per Bologna e la Romagna, anche M. Pasquali e M. Ferretti, Cronotassi critica dei legati, vicelegati e governatori di Bologna dal secolo xvi al xviii, in Atti e memorie della Deputazione di Storia patria per le Province di Romagna, n. s., 23, 1972, p. 117-302; per la Marca, L. Paci, Serie dei legati, vicelegati governatori e prefetti della provincia di Macerata, in A. Adversi, D. Cecchi e L. Paci (a cura di), Storia di Macerata, Macerata, I, 1971, p. 420-442. Per il periodo successivo al 1550, C. Weber (a cura di), Legati e governatori dello Stato pontificio (1550-1809), Roma, 1994 (Pubblicazioni degli Archivi di Stato, Sussidi, 7).

Non si includono i meri collegati, né i legati di Roma. Tra parentesi quadre sono indicati i rettori di rango non cardinalizio.

2Abbreviazioni:

AV = Avignone

BO = Bologna

CAM = Camerino

C.M. = Campagna e Marittima

FE. = Ferrara

G.C. = Gallia Cispadana

MA. = Marca

PATR. = Patrimonio

ROM. = Romagna

U = Umbria

URB. = Urbino

3Nicolò Acciaioli, di Firenze, FE. du1670-1673 e 1680-1690

Benedetto Accolti, di Arezzo, MA. 1593-1601-1532-1534

Ottavio Acquaviva il Vecchio, dei duchi d’Atri, C.M. 1591-1592; AV. 1593-1601

Ottavio Acquaviva d’Aragona il Giovane, dei duchi d’Atri, ROM. 1654-1657

Ferdinando d’Adda, di Milano, FE. 1696-1698; BO. 1698-1706

Astorre Agnesi, di Napoli, BO. 1447-1449

Cinzio Passeri Aldobrandini, di Roma, nip. di Clemente VIII, AV. 1601-1607

Pietro Aldobrandini, di Firenze, nip. di Clemente VIII, FE. 1598-1605

Louis Aleman, di Arbent (Savoia), BO. 1424-1426

Francesco Alidosi, di Castel del Rio (Imola), PATR. 1507-1508; BO. 1508-1511

Lorenzo Altieri, di Roma, pronipote di Clemente X, URB. 1696-1698

Paluzzo Paluzzi Albertoni Altieri, di Roma, AV. 1650-1677; URB. 1673-1677

Georges d’Amboise, di Chaumont-sur-Loire, AV. 1503-1510

Giacomo Ammannati Piccolomini, di Lucca, adottato da Pio II, U. 1471-1472

Luigi d’Aragona, dei marchesi di Geraci, nipote di Ferdinando I, MA. 1514-1518

Giovanni Arcimboldi, di Milano, U. 1483-1487

Francesco Armellini, di Perugia, MA. 1518-1527 (e prolegato dell’Umbria 1518-1520)

Camillo Astalli, di Roma, AV. 1650-1654

Fulvio Astalli, di Roma, URB. 1693-1696; ROM. 1696-1699; FE. 1699-1707

Marcello d’Aste, di Roma, URB. 1700-1703

Jean Balue, di Verdun, MA. 1487-1491

Volunnio Bandinelli, di Siena, ROM. 1660-1664

Ottavio Bandini, di Firenze, ROM. 1597-1598; MA. 1598-1604

Antonio Barberini, di Ancona, nipote di Urbano VIII, MA. 1628-1630; URB. 1631-1633; AV. 1633-1644; FE. 1642-1644 (inoltre, legato di Bologna-Ferrara-Romagna 1629-1631 e 1642-1644 e sostituto del legato del Patrimonio 1643)

Carlo Barberini, di Roma, pronipote di Urbano VIII, URB. 1677-1681

Francesco Barberini il Vecchio, di Ancona, nipote di Urbano VIII, AV. 1623-1633; URB. 1633-1645

Francesco Barberini il Giovane, di Roma, discendente della famiglia di Urbano VIII, ROM. 1694-1696

Maffeo Barberini (Urbano VIII), di Ancona, BO. 1611-1614

Bonifacio Bevilacqua, di Ferrara, U. 1600-1609

Giovanni Francesco Biandrate di San Giorgio, di Casale Monferrato, MA. 1597-1598; ROM. 1598 (e col-legato FE. 1598-1605)

Antonio Bichi, di Siena, URB. 1662-1667

Bissarion, di Trebisonda, BO. 1450-1455

Bonaccorso Bonaccorsi, di Montesanto (Marca), BO. 1673-1678

Francesco Boncompagni, di Bologna, discendente della famiglia di Gregorio XIII, U. 1622-1623

Girolamo Bonvisi, di Lucca, FE. 1664-1667

Carlo di Borbone, dei duchi di Bourbon, AV. 1470-1476

Carlo di Borbone-Vendôme, dei duchi di Vendôme, zio di Enrico IV, AV. 1565-1590

Scipione Borghese Caffarelli, di Roma, nipote di Paolo V, AV. 1607-1621

Francisco Borja, spagnolo, C.M. 1501-1511

Juan Borja, di Játiva (Valencia), ni-pote di Alessandro VI, U. 1497-1499; BO. 1499-1500

Rodrigo Borja Lançol (Alessandro VI), di Játiva (Valencia), nipote di Callisto III, MA. 1456-1458

Carlo Borromeo, di Milano, nipote di Pio IV, BO. 1560-1563 e 1565-1567

Giberto Borromeo, di Milano, discendente della famiglia del cognato di Pio IV, ROM. 1657-1660

Antonio Caetani, di Roma, BO. 1621-1623

Bonifacio Caetani, di Roma, ROM. 1606-1612

Enrico Caetani, di Roma, BO. 1586-1587

Filippo Calandrini, di Sarzana, MA. 1448-1451

Giulio Canani, di Ferrara, ROM. 1585-1586

Giacomo Cantelmo, di Napoli, URB. 1690

Girolamo Capodiferro, di Roma, ROM. 1545-1556

Luigi Capponi, di Firenze, BO. 1614-1619 e 1642-1644; ROM. 1642-1644

Angelo Capranica, di Roma, BO. 1458-1468

Domenico Capranica, di Roma, MA. 1443-1445; U. 1445-1446

Carlo Carafa il Vecchio, di Napoli, nipote di Paolo IV, BO. 1555-1559

Carlo Carafa il Giovane, di Napoli, discendente della famiglia di Paolo IV e pronipote di Paolo V, BO. 1664-1670

Fortunato Carafa, di Napoli, discendente della famiglia di Paolo IV e pronipote di Paolo V, ROM. 1693-1694

Pietro Luigi Carafa, di Napoli, discendente della famiglia di Paolo IV, BO. 1651-1652

Alfonso Carrillo, di Cuenca (Castiglia), parente di Giovanni II, BO. 1420-1423

Bernardin Carvajal, di Palencia (Castiglia), C.M. 1494-1495

Giovanni Battista Castagna (Urbano VII), di Genova, BO. 1584-1585

Giovanni Castiglioni, di Milano, MA. 1458-1460

Francesco Cennini, di Siena, FE. 1623-1627

Carlo Cerri, di Pavia, URB. 1670-1673

Pietro Donato Cesi, di Roma, BO. 1580-1583

Flavio Chigi, di Siena, nipote di Alessandro VII, AV. 1657-1668

Sigismondo Chigi, di Siena, nipote di Alessandro VII, FE. 1673-1676

Alderano Cibo, di Genova, discendente della famiglia di Innocenzo VIII, URB. 1646-1648; ROM. 1648-1651; FE. 1651-1654; AV. 1677-1690

Innocenzo Cibo, di Genova, nipote di Leone X, BO. 1524-1535

Giovanni Battista Cicala, di Genova,

C.M. 1554-1555 François Guillaume de Clermont-Lodève, francese, AV. 1513-1541 Marco Antonio Colonna, di Roma, MA. 1581-1583; C.M. 1585-1586 Pompeo Colonna, di Roma, MA. 1527-1531

Gabriele Condulmer (Eugenio IV), di Venezia, [MA. 1420-1423]; BO. 1423-1424

[Marco Condulmer, di Venezia, ni-pote di Eugenio IV, BO. 1433-1434]

Gasparo Contarini, di Venezia, BO. 1542

Lucio Conti, di Roma, BO. 1429-1430

Andrea Cornaro, di Venezia, PATR. 1550-1551

Marco Cornaro, di Venezia, PATR. 1513-1524

Antonio Correr, di Venezia, nipote di Gregorio XII, U. 1424-1426

Domenico Maria Corsi, di Firenze, ROM. 1687-1693

Nereo Corsini, di Firenze, FE. 1667-1670

Vincenzo Costaguti, di Genova, URB. 1648-1651

Marcello Crescenzi, di Roma, BO. 1550-1552

Giovanni Domenico de Cupis, di Roma, MA. 1536-1539-426

[Fantino Dandolo, di Venezia, nipote di doge, BO. 1431-1433]

Giovanni Stefano Donghi, di Genova, FE. 1644-1648; ROM. 1651-1654

Bernardo Dovizi, di Bibiena, U. 1516-1520

Marcello Durazzo, di Genova, figlio, fratello e zio di dogi, BO. 1693-1697

Stefano Durazzo, di Genova, figlio, fratello e zio di dogi, FE. 1634-1637; BO. 1640-1643

Scipione d’Elci, di Siena, URB. 1658-1662

Bernardo Eroli, di Narni, U. 1462-1463

Ippolito d’Este, di Ferrara, figlio di Alfonso I, PATR. 1560-1564

Lelio Falconieri, di Firenze, BO. 1644-1648

Alessandro Farnese, il Vecchio (Paolo III), di Canino (Viterbo), PATR. 1494-1500; MA. 1502-1508

Alessandro Farnese il Giovane, di Valentano (Viterbo), nipote di Paolo III, AV. 1541-1565; PATR. 1565-1589

Girolamo Farnese, dei duchi di Latera, discendente della famiglia di Paolo III, BO. 1658-1662

Odoardo Farnese, di Parma, figlio di Alessandro, discendente della famiglia di Paolo III, PATR. 1600-1628

Ranuccio Farnese, di Valentano (Viterbo), nipote di Paolo III, MA. 1546-1551; PATR. 1551

Antonio Ferrerio, di Savona, U. 1506-1507; BO. 1507 Bonifacio Ferrero, di Biella, BO. 1539-1542 Guido Luca Ferrero, di Vercelli, cugino d’un nipote di Pio IV, ROM. 1581-1583

[Lorenzo Fieschi, di Genova, BO. 1507-1508] Ennio Filonardi, di Bauco, G.C. 1539-1542

Pierre de Foix, dei conti di Foix (Ariège), AV. 1433-1464

Nicolò Forteguerra, di Pistoia, PATR. 1460-1462

Galeotto Franciotti, di Lucca, pronipote di Giulio II, BO. 1504-1507

Marco Antonio Franciotti, di Lucca, parente della famiglia di Giulio II, ROM. 1640-1642

Giacomo Franzoni, di Genova, FE. 1660-1664

Paolo Fregoso, di Genova, doge e fratello di doge, C.M. 1492-1494

Gabriele Gabrielli, di Fano, U. 1509-1513

Giulio Gabrielli, di Roma, parente della famiglia di Clemente X, ROM. 1670-1676

Antonio Maria Gallo, di Osimo, ROM. 1590-1591

Giovanni Francesco Gambara, di Brescia, CAM. 1565-1570

Uberto Gambara, di Prealbono (Brescia), G.C. 1542-1544

Girolamo Gastaldi, di Taggia (Genova), BO. 1678-1684

Alfonso Gesualdo, dei principi di Venosa, cognato d’un nipote di Pio IV, MA. 1585-1587

Marzio Ginetti, di Velletri, FE. 1640-1642

Benedetto Giustiniani, di Chio, MA. 1591-1592; BO. 1606-1611

Ercole Gonzaga, di Mantova, figlio di Gianfrancesco, C.M. 1560-1561

Francesco Gonzaga il Vecchio, di Mantova, figlio di Luigi III, BO. 1471-1483

Francesco Gonzaga il Giovane, dei conti di Guastalla, figlio di Ferrante, C.M. 1561-1564 e 1564-1565

Sigismondo Gonzaga, di Mantova, figlio di Federico I, MA. 1508-1514

Marino Grimani, di Venezia, U. 1535-1540; G.C. 1544-1545

Robert Guibé de Challand, di Vitré (Francia), AV. 1511-1513

Mark Sittich von Hohenems, dei baroni di Hohenems (Vorarlberg),IL

nipote di Pio IV, MA. 1564-1566; PATR. 1592-1595

Philibert Hugonet, francese, PATR. 1480-1482

Giuseppe Renato Imperiali, di Oria (Brindisi), FE. 1690-1696

Lorenzo Imperiali, di Oria (Brindisi), FE. 1657-1660; MA. 1662

Pietro Isvaglies, di Messina, BO. 1511

Dionisio Laurerio, di Benevento, 1542

Benedetto Lomellini, di Genova, 1571-1572

Giovanni Girolamo Lomellini, di Genova, BO. 1652-1658

Richard Olivier Longueil, francese, U. 1464-1468

Ludovico Ludovisi, di Bologna, ni-pote di Gregorio XV, AV. 1621-1623

Cristoforo Madruzzo, dei signori di Madruzzo, MA. 1560-1563

Galeazzo Marescotti, di Roma, FE. 1676-1680

Juan Moles de Margarit, di Gerona (Aragona), C.M. 1484

Giovanni de’ Medici (Leone X), di Firenze, PATR. 1492-1494; BO. 1511-1513

Giulio de’ Medici (Clemente VII), di Firenze, cugino di Leone X, BO. 1514-1523

Ippolito de’ Medici, di Firenze, ni-pote di Leone X, U. 1529-1535; MA. 1535

Luís Juan Milà, di Valencia, nipote di Callisto III, BO. 1455-1458

Antonio Ciocchi del Monte San Savino, di M. S. Savino, U. 1513-1516

Giovanni Maria del Monte San Savino (Giulio III), di Arezzo, G.C. 1537-1539; ROM. 1540-1542; BO. 1548-1550

Innocenzo del Monte San Savino, di Arezzo, nipote adottivo di Giulio III, BO. 1552-1554

Giovanni Girolamo Morone, di Milano, BO. 1544-1548 Stefano Nardini, di Forlì, PATR. 1482-1483; AV. 1484-1492

Giovanni Francesco Negroni, di Genova, fratello e zio di dogi, BO. 1687-1690

Benedetto Odescalchi (Innocenzo XI), di Como, FE. 1648-1651

Luigi Omodei, di Milano, URB. 1655-1658

Alessandro Orsini, di Roma, ROM. 1621-1623

Giordano Orsini, dei conti di Tagliacozzo, U. 1431-1439

Giovanni Battista Orsini, di Roma, MA. 1484-1485 e 1492-1497; BO. 1500-1503

Latino Orsini, dei signori di Bracciano, MA. 1464-1466

Pietro Ottoboni, di Venezia, pronipote di Alessandro VIII, AV. 1690-1693

Lazzaro Pallavicini, di Genova, ni-pote di doge, BO. 1670-1673

Opizio Pallavicini, di Genova, URB. 1688-1690

Giovanni Battista Pallotta, di Caldarola (Camerino), FE. 1631-1634 Benedetto Panfili, di Roma, pronipote di Innocenzo X, BO. 1690-1693

Camillo Panfili, di Roma, nipote di Innocenzo X, AV. 1644-1647

Ascanio Parisani, di Tolentino, U. 1542-1545; C.M. 1547-1549

Silvio Passerini, di Cortona, U. 1520-1529

Raymond Perauld, francese, U. 1499-1500; PATR. 1504-1506

Alessandro Peretti Damasceni, di Roma, pronipote di Sisto V, BO. 1587-1591 e 1592-1605

Celio Piccolomini, di Siena, discendente della famiglia di Pio II, ROM. 1664-1666

Francesco Todeschini Piccolomini

(Pio III), di Siena, MA. 1460-1464; U. 1488-1489

Antonio Pignatelli (Innocenzo XII), dei marchesi di Spinazzola, BO. 1684-1687

Domenico Pinelli, di Genova, ROM. 1586-1587; U. 1591-1592-428

ANDREA GARDI

Carlo Pio di Savoia, di Ferrara, URB. 1654-1655

Carlo Emanuele Pio di Savoia, di Carpi, MA. 1621-1623

Rodolfo Pio di Savoia, di Carpi, figlio di Leonello, MA. 1539-1540; PATR. 1551-1555

Reginald Pole, di Stourton Castle (Worcester), nipote di Edoardo IV, PATR. 1541-1547

Lorenzo Raggi, di Genova, ROM. 1676-1687

Francesco Angelo Rapaccioli, di Collescipoli, PATR. 1643-1644

Cesare Rasponi, di Ravenna, URB. 1667-1670

Alessandro Riario, di Bologna, discendente della famiglia di Sisto IV, parente di Gregorio XIII, U. 1581-1583

Pietro Riario, di Savona, nipote di Sisto IV, U. 1473-1474

Raffaele Riario Sansoni, di Savona, nipote di Sisto IV, U. 1478-1480; MA. 1480-1484

Giovanni Ricci, di Montepulciano, BO. 1554-1555

Nicolò Ridolfi, di Firenze, cugino di Leone X, PATR. 1524-1541

Domenico Rivarola, di Genova, ROM. 1612-1621

Carlo Roberti Vittori, di Roma, ni-pote di Paolo V, ROM. 1667-1670

Ciriaco Rocci, di Roma, FE. 1637-1640

Giacomo Rospigliosi, di Pistoia, ni-pote di Clemente IX, AV. 1668-1670

Giuliano della Rovere (Giulio II), di Albissola, nipote di Sisto IV, AV. 1476-1503; BO. 1483-1484; MA. 1487.

Giulio Feltre della Rovere, di Mantova, figlio di Francesco Maria d’Urbino, discendente della famiglia di Giulio II, U. 1548-1555 e 1560-1563

Leonardo Grossi della Rovere, di Savona, nipote di Giulio II, PATR. 1506-1507; U. 1507-1509

Bartolomeo Roverelli, di Ferrara, U. 1470-1471; MA. 1471-1480

Giovanni Battista Rubini, di Venezia, pronipote di Alessandro VIII, URB. 1690-1693

Giulio Sacchetti, di Firenze, FE. 1627-1631; BO. 1637-1640

[Giovanni Andrea Sacchi, di Sirolo, BO. 1503-1504]

Antonio Maria Salviati, di Roma, BO. 1585-1586

Giovanni Salviati, di Firenze, G.C. 1524-1537

Federico Sanseverino, di Milano, PATR. 1504

Antonio Santacroce, di Roma, BO. 1631-1634

Fabrizio Savelli, di Roma, BO. 1648-1651

Giacomo Savelli, di Roma, MA. 1551-1555

Giovanni Battista Savelli, di Roma, BO. [1468-1471]; U. 1480-1482; BO. 1484-1485

Giulio Savelli, di Roma, BO. 1619-1621

Paolo Savelli, di Roma, imparentato con la famiglia di Sisto V, ROM. 1666-1667

Silvio Savelli, di Roma, U. 1597-1599

[Daniele Scotti, di Treviso, nipote di Eugenio IV, BO. 1435-1438]

Giovanni Antonio Serbelloni, di Milano, cugino di Pio IV, CAM. 1560-1565; U. 1565-1566

Giacomo Serra, di Genova, FE. 1615-1623

Jaime Serra, spagnolo, U. 1500-1506

Paolo Camillo Sfondrati, di Cremona, nipote di Gregorio XIV, cugino di Alfonso II di Ferrara, BO. 1591-1592

Alessandro Sforza, dei conti di S. Fiora, nipote di Paolo III, BO. 1570-1573; MA. 1580-1581

Ascanio Maria Sforza, di Milano, figlio di Francesco I, PATR. 1485; BO. 1485-1499

Francesco Sforza, dei conti di S. Fiora, pronipote di Paolo III e di Giulio III, ROM. 1591-1592

Guido Ascanio Sforza, dei conti di S. Fiora, BO. 1536-1539

Bernardino Spada, di Brisighella, BO. 1627-1631

Fabrizio Spada, di Brisighella, URB. 1681-1687

Giovanni Battista Spada, di Lucca, FE. 1654-1657

Filippo Spinola, di Genova, U. 1585-1586

Giovanni Battista Spinola, di Genova, BO. 1697-1698

Orazio Spinola, di Genova, pronipote di doge, FE. 1606-1615

Ferdinando Taverna, di Milano, MA. 1604-1606

[Stefano Trenti, di Lucca, PATR. 1469-1471]

Giangiacomo Teodoro Trivulzio, dei conti di Melzo, genero del principe di Monaco, MA. 1631-1634

Benedetto Monaldi Ubaldi, di Perugia, BO. 1634-1637

Roberto Ubaldini, di Firenze, pronipote di Leone XI, BO. 1623-1627

Juan Vera, di Arcilla (Valencia), MA. 1500-1502

Cristoforo Vidman, di Venezia, URB. 1651-1654

Pietro Vidoni, di Cremona, BO. 1662-1665

Alfonso Visconti, di Milano, parente dei duchi di Mantova, MA. 1606-1608

Giovanni Vitelleschi, di Corneto, PATR. 1432-1433; U. 1439-1440

Vitellozzo Vitelli, di Città di Castello, C.M. 1565-1566

© Publications de l’École française de Rome, 2005

Condizioni di utilizzo http://www.openedition.org/6540