Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

Vittorio De Sica

 | 
Anna Masecchia

4. Il signor De Sica, uno e due

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L'ouvrage pourra également être acheté sur les sites de nos libraires partenaires, aux formats PDF et ePub. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont également proposés sur cette page.

Extrait du texte

Non poteva mancare un riferimento al grande De Sica nel ricordo di Federico Fellini della sua seconda visita alla mecca del cinema italiano, nei primi anni Quaranta:

La seconda volta, a Cinecittà mi ci condusse Stefano Daffinà, un generico sui sessant’anni imponente, dall’eleganza impettita di un manichino in vetrina; lo avevo conosciuto al bar sotto la pensione dove abitavo nei lontani Anni Quaranta. [...] Col suo cappottone spinato e la sua sciarpa di lana bianca attorno al collo, l’uomo sorseggiava con studiata lentezza la sua tazzina di caffè, controllando vigile e compiaciuto la propria immagine nel grande specchio dietro il banco. A tratti schiudeva le labbra in un sorrisone da cavallo, si accarezzava i capelli argentati sulla nuca e correggeva d’un millimetro l’inclinazione della lobbia dal bordo di raso grigio perla.

Il ragazzotto del bar approvava incoraggiante: «Bravo Commendatore! Stasera è più lui di “lui”». Poi a me, a bassa voce: «È la controfigura di De Sica, lo volete ...

© Edizioni Kaplan, 2012

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540

Acheter