Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

Fana, templa, delubra. Corpus dei luoghi di culto dell'Italia antica (FTD) - 2

 | 
Teresa Cinquantaquattro
, 
Gabriella Pescatori

Abellinum (Atripalda)

Prata di Principato Ultra, altare

Gabriella Pescatori

Entrées d'index

Index géographique :

Atripalda

Texte intégral

Fonti epigrafiche

1CIL I2, 1720; IX, 1089; ILS 3146; ILLRP n. 223; Hermansen 1940, 93.

Martei
Q(uintus) Camurti(us),
P(ublii) f(ilius) d(onum) d(edit)
«Quinto Camurzio, figlio di Publio, diede in dono a Marte».

  • 1 Torelli 1969, 29.
  • 2 Buora 1996, 82-87.

2Altare di pietra (alt. 0,80 m; sp. 0,28 m; largh. 0,40 m) (fig. 30.1). Età repubblicana. Conservato e riutilizzato all’interno dell’abside della Arcibasilica di Prata. Non è sicuro che l’altare di Marte provenga dal luogo stesso della Basilica, anche se è presumibile che fosse originario o del luogo stesso o dei dintorni. È inoltre impossibile sapere se si trattasse di un altare proveniente da un santuario collettivo, pubblico o collegiale, come a Benevento1 o ad Aquileia2, o da un santuario familiare (per esempio dei Camurzi). La dedica a Marte fa pensare piuttosto ad un culto collegiale o pubblico.

Fig. 30

Fig. 30

Prata, Basilicata della SS. Annunziata. 1. Altare di Marte (da Muollo 2001). 2. Planimetria della basilica (da Muollo 2001).

© DR

Bibliographie

Buora 1996: M. Buora (a cura di), Aquileia romana nella collezione di Francesco di Toppo, Milano 1996.

Hermansen 1940: G. Hermansen, Studien über den italischen und den römischen Mars, Copenhagen 1940.

Torelli 1969: M. Torelli, «Contributi al supplemento del CIL IX», RAL, s. 8, 24, 1969, 9-48.

Notes

1 Torelli 1969, 29.

2 Buora 1996, 82-87.

Table des illustrations

Titre Fig. 30
Légende Prata, Basilicata della SS. Annunziata. 1. Altare di Marte (da Muollo 2001). 2. Planimetria della basilica (da Muollo 2001).
Crédits © DR
URL http://books.openedition.org/cdf/docannexe/image/3917/img-1.jpg
Fichier image/jpeg, 214k

© Collège de France, 2013

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540