Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

Fana, templa, delubra. Corpus dei luoghi di culto dell'Italia antica (FTD) - 3

 | 
Stefania Capini
, 
Patrizia Curci
, 
Maria Romana Picuti

Allifae (Alife)

Alife, ubicazione incerta, Venus

Giuseppe Camodeca

Entrées d'index

Géographique :

Alife

Texte intégral

1Iscrizione sepolcrale in passato visibile presso la chiesa di S. Francesco in Alife.

Fonti epigrafiche

2CIL IX, 2354 = ILS 6512

Sex(to) Minio, Se[x(ti) f(ilio),]
Ter(etina) Silvano
aed(ili), IIvir(o) II quin[quenn(ali),]
patr(ono) colon(iae) Allif[anor(um),]
quaest(ori) sac(rae) p(ecuniae) alim(entariae), quaest(ori) [p(ecuniae) p(ublicae),]
defens(ori) r(ei) p(ublicae), praep(osito) p(ecuniae) frum(entariae), i[tem]
curat(ori) civitat(is) Atinatium,
item curat(ori) Ligurum Cor=
nelianorum,
contubernium Veneris
patrono ob merita eius
l(ocus) d(atus) d(ecreto) d(ecurionum)
«A Sesto Minio Silvano, figlio di Sesto, della tribù Teretina, edile, duoviro per la seconda volta, di cui una quinquennale, patrono della colonia di Alife, questore della sacra pecunia per gli alimenti, questore del danaro pubblico, difensore della città, preposto al danaro per il frumento, e inoltre curatore della città di Atina, e inoltre curatore dei Liguri Corneliani, al patrono per i suoi meriti (pose) l’associazione di Venere. Luogo dato con decreto dei decurioni».

3Iscrizione onoraria posta non prima dell’età severiana ad un notabile alifano. In una iscrizione attualmente irreperibile viene menzionata una sacerdos Veneris (CIL IX, 2358, prima età imperiale). La sacerdotessa apparteneva quasi certamente al notabilato della città e dunque era una sacerdos publica; suo parente stretto (padre?, fratello?) era con ogni verosimiglianza il cavaliere alifano [-] Sontius L(uci) f(ilius) Cimber (AE, 1990, 223, f). Inoltre è noto da una epigrafe un contubernium Veneris, un collegio di natura non precisabile.
Datazione: fine II-inizi III sec. d.C., età severiana.

© Collège de France, 2015

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540