Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

Fana, templa, delubra. Corpus dei luoghi di culto dell'Italia antica (FTD) - 3

 | 
Stefania Capini
, 
Patrizia Curci
, 
Maria Romana Picuti

Allifae (Alife)

Alife, ubicazione incerta, Diana

Giuseppe Camodeca

Entrées d'index

Géographique :

Alife

Texte intégral

1Vista da Mommsen presso la chiesa di S. Maria la Nova di Alife, è attualmente irreperibile. Una dedica di età severiana alla clarissima femina, Cominia Vipsania Dignitas (PIR2 C 1273), figlia del procuratore equestre L. Cominius Vipsanius Salutaris (PIR2 C 1272), domo Roma, a cognitionibus di Settimio Severo, fu posta dal collegium capulatorum sacerdotum Dianae.

Fonti epigrafiche

2CIL IX, 2336 = ILS 7298

Cominiae, L(uci) fil(iae),
Vipsaniae
Dignitati
c(larissimae) f(eminae)
collegium
capulatorum
sacerdotum
Dianae
«Alla chiarissima donna, Cominia Vipsania Dignitas, figlia di Lucio, (pose) il collegio dei raffinatori di olio cultori di Diana».

  • 1 Waltzing 1895-1900, II, 146.

3Il documento epigrafico attesta il culto locale della dea (Diana Tifatina?), che era in stretta connessione con il collegio professionale dei capulatores, cioè dei raffinatori di olio, interessante testimonianza di una produzione locale nella fascia pedemontana del territorio alifano (che confinava con il territorio venafrano, celebre per il suo olio). Non era infrequente che collegi professionali avessero una loro divinità protettrice; nel caso i capulatores erano nel contempo adepti del culto di Diana1.
Datazione: fine II - primi decenni del III sec. d.C.

Bibliographie

Waltzing 1895-1900: S.P. Waltzing, Étude historique sur les corporations professionnelles chez les Romains depuis les origines jusqu’à la chute de l’Empire d’Occident, I-III, Bruxelles-Louvain 1895-1900 (edizione anastatica, vol. II, Roma 1968).

Notes

1 Waltzing 1895-1900, II, 146.

Auteur

Professore ordinario di Storia Romana e Epigrafia Latina presso il Dipartimento Asia, Africa e Mediterraneo, Università di Napoli «L’Orientale» (Italia)

© Collège de France, 2015

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540