Versión clásicaVersión móvil

Carmelo Bene fra teatro e spettacolo

 | 
Salvatore Vendittelli

Cristo 63

Los formatos HTML, PDF y ePub de este libro son accesibles para los usuarios de las bibliotecas e instituciones que lo han adquirido como parte de la oferta OpenEdition Freemium for Books. El libro también puede adquirirse en los sitios de las librerías asociadas, en formatos PDF y ePub, si el editor ha optado por esta distribución comercial. Si la edición en papel está disponible, en esta página se proponen enlaces a las librerías.

Extracto del texto

Quando Carmelo decise di fare Cristo 63 (rievocazione dell’ultima cena, con tanto di crocifissione in scena) io mi trovavo a Luni, vicino a La Spezia, con la compagnia di Alberto Lupo a montare Giulio Cesare, regia del critico teatrale Giorgio Prosperi. Quindi non fui a conoscenza dei fatti accaduti nell’occasione, se non per quello che scrivevano i giornali e per ciò che mi raccontarono poi gli amici presenti allo spettacolo.

Sembra che l’attore argentino che recitava l’Apostolo Giovanni, con una tunica verde-azzurra, improvvisamente alzò la veste e si mise a orinare in platea. In prima fila c’era l’ambasciatore dell’Argentina. Il risultato fu l’accusa per Carmelo Bene di atti osceni in luogo pubblico, turpiloquio, vilipendio e oltraggio, con tanto di incidente diplomatico. Il locale venne chiuso il giorno dopo e fu la fine del Laboratorio. Non ho mai saputo che fine fece tutto il materiale che avevamo. Carmelo sparì, né io potei avvicinarmi per recuperare qualcosa, ma credo che ci ...

Comprar

Volumen papel

amazon.fr
Buscar en OpenEdition Search

Se le redirigirá a OpenEdition Search