Version classiqueVersion mobile

Il teatro gay in Italia

 | 
Antonio Pizzo

Documenti

Storia del KTTMCC Pissi pissi, bau bau

Storia e storie del Kollettivo Teatrale Trousses Merletti Cappuccini e Cappelliere

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L’ouvrage pourra également être acheté sur les sites des libraires partenaires, aux formats PDF et ePub, si l’éditeur a fait le choix de cette diffusion commerciale. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont proposés sur cette page.

Extrait du texte

Intervento per "Di che sesso è il teatro", in «Scena» Anno II, Numero 1 - febbraio 1978

Tante lunghe storie

Fabio Prima eravamo nel FUORI poi ci siamo seccate di stare e siamo uscite, velocemente, e ci siamo trovate in Sardegna, perché non sapevamo dove andare in vacanza. Siamo arrivati là e c’erano quelli del Living che facevano, boh, uno spettacolo Le sette meditazioni sul sadomasochismo politico, che fanno da cinquant’anni, non so, pesante fino all’inverosimile. Meno male che li hanno arrestati, perché avevano le catene, uso di armi improprie. Così una sera non l’hanno fatto. Ci hanno chiesto di fare uno spettacolo, noi siamo andate li un po’ sul colorato e ci siamo trovate sul palcoscenico. Eravamo andate a vedere lo spettacolo, a Milano. dei COM, di Nostra signora dei fiori, era La Traviata Norma ovvero Vaffanculo ebbene sì, c’erano delle canzoni simpatiche, noi avevamo imparato le parole e con un chitarrista l’abbiamo fatto. Successone clamoroso, figurati ci chiedevano tutti qua...

Acheter

Volume papier

amazon.fr
Rechercher dans OpenEdition Search

Vous allez être redirigé vers OpenEdition Search