Versión clásicaVersión móvil

La parata dei fantasmi

 | 
Alessandro Cappabianca

16. Il Soggetto sperduto

Los formatos HTML, PDF y ePub de este libro son accesibles para los usuarios de las bibliotecas e instituciones que lo han adquirido como parte de la oferta OpenEdition Freemium for Books. El libro también puede adquirirse en los sitios de las librerías asociadas, en formatos PDF y ePub, si el editor ha optado por esta distribución comercial. Si la edición en papel está disponible, en esta página se proponen enlaces a las librerías.

Extracto del texto

16.1

Sul set cinematografico classico ha luogo la ri-mediazione della sceneggiatura, sotto forma di incarnazione, nel senso che ai personaggi “scritti” (o semplicemente immaginati) vengono attribuiti corpi e voci. La sceneggiatura, a sua volta, è una ri-mediazione delle procedure proprie ai testi teatrali. Durante la proiezione d’un film, invece, è il Cinema a operare la ri-mediazione del set tramite la fantasmatizzazione, che però raramente è denunciata in quanto tale, anzi, viene nascosta in tutti i modi possibili, cercando di fornire al pubblico l’illusione della trasparenza, della presentazione non mediata di ciò che è accaduto sul set, se non addirittura (è il caso del documentario) nella realtà.

Delle logiche della ri-mediazione si sono occupati espressamente Bolter e Grusin,1 in un lavoro che tuttavia tocca il cinema abbastanza marginalmente, limitandosi inoltre ai riflessi (scarsi) che questa pratica ha avuto sul solo cinema hollywoodiano. S i parla di Strange Days (della Bige...

© Accademia University Press, 2018

Condiciones de uso: http://www.openedition.org/6540

Comprar

Volumen papel

amazon.fr
Buscar en OpenEdition Search

Se le redirigirá a OpenEdition Search