Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

L’attore di fuoco

 | 
Marcella Scopelliti

L’attore di fuoco

Martin Buber e il teatro

Texte intégral

1E questo rendere la terra pi. simile al cielo, è in potere dell’uomo.

M. Buber, Introduzione a I racconti dei chassidim
(in Id., Storie e leggende chassidiche, a cura e con un saggio di A. Lavagetto, cronologia a cura di Massimiliano De Villa, Mondadori, Milano 2008, p. 531)

2Non si può vivere nel puro presente, se ne verrebbe consumati, se non si provvedesse, in fretta e bene, a superarlo. Ma si può vivere nel puro passato, addirittura solo nel passato si può disporre una vita. Basta che uno riempia ogni istante di esperienze [Erfahrung] e utilizzazioni, e questo non brucia più. E con tutta la serietà della verità, ascolta: senza l’esso l’uomo non può vivere. Ma colui che vive solo con l’esso, non è l’uomo.

M. Buber, Io-Tu
(in Id., Il principio dialogico e altri saggi, a cura di Andrea Poma, San Paolo, Milano 2004, p. 83)

3Only through time time is conquered.

Thomas Stearns Eliot, Quattro quartetti
(Garzanti, Milano 1982, p. 10)

Lire

Freemium

open access

Offert par L’éditeur de ce site

Acheter