Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

Autopsia di un diritto politico

 | 
Simone Battiston
, 
Stefano Luconi

Il voto degli italiani negli Stati Uniti: conservatorismo e bassa partecipazione

Stefano Luconi

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L'ouvrage pourra également être acheté sur les sites de nos libraires partenaires, aux formats PDF et ePub. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont également proposés sur cette page.

Extrait du texte

Introduzione

Insieme a Belize, Canada, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama e dodici nazioni insulari caraibiche, gli Stati Uniti concorrono all’elezione del senatore e dei due deputati attribuiti alla ripartizione America settentrionale e centrale all’interno della circoscrizione estero. Tra tutti questi Paesi, gli Stati Uniti rappresentano il principale per il numero di cittadini italiani che ci vivono, l’entità di votanti potenziali e il volume degli elettori effettivi: rispettivamente 257.374 al 31 dicembre 2016 (Ministero dell’Interno, 2017, p. 7) nonché 229.301 e 59.771 nel 20181. Nel complesso i voti validi scrutinati negli Stati Uniti per la Camera e per il Senato nel 2018 hanno costituito rispettivamente il 55% e il 54,8% di tutti i suffragi espressi nella ripartizione America settentrionale e centrale nonché il 4,8% e il 4,9% del totale delle schede inviate dagli italiani nel mondo nelle consultazioni politiche del 2018. Pertanto, pur pre...

Auteur

Insegna Storia contemporanea al Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Genova. I suoi interessi vertono sull’immigrazione italiana negli Stati Uniti, con particolare riferimento al comportamento politico e alla trasformazione dell’i-dentità etnica degli italoamericani.