Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

La filosofia positiva di Schelling come unità di Hegel e Schopenhauer

 | 
Eduard von Hartmann

I principi in quiete

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L'ouvrage pourra également être acheté sur les sites de nos libraires partenaires, aux formats PDF et ePub. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont également proposés sur cette page.

Extrait du texte

«L’inizio della filosofia è ciò che è prima dell’essere – prima dell’esistente, s’intende», divenuto, accidentale, datoci empiricamente... «In quanto è prima dell’essere, propriamente non è ancora nulla, cioè nulla in rapporto con […] l’essere al di là del quale noi siamo appunto andati, l’esistente.» Tuttavia «noi trattiamo ciò che è prima dell’essere soltanto, appunto, in rapporto a questo essere, poiché non si dà per noi altro mezzo per determinarlo o conoscerlo […]. In rapporto a questo essere, però, l’essente è ciò che ancora è, ma che sarà.» Ma questo non può «secondo la sua natura, e almeno nel nostro primo pensiero» (primo loco o innanzitutto) «essere null’altro che ciò che immediatamente può essere» (SW II/3, 204; trad. it. FR, 339). «Qui, il poter-essere non si deve pensare in quel senso passivo con il quale noi diciamo che le cose contingenti possono essere e non essere, cioè sotto determinate condizioni e quando queste vengono date» (SW II/2, 35; M, 42); non si può qui p...

Acheter