Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

Ricerche su Ostia e il suo territorio

 | 
Mireille Cébeillac-Gervasoni
, 
Nicolas Laubry
, 
Fausto Zevi

Premessa

Mireille Cébeillac-Gervasoni et Fausto Zevi

Texte intégral

1Presentiamo gli atti della tavola rotonda internazionale « Terzo Seminario Ostiense » svoltasi il 22-23 ottobre 2015 presso la sede dell’EFR di Piazza Navona, che vedono la luce nella prestigiosa Collection de l’École française de Rome. L’incontro ha ottenuto un notevole successo presso il pubblico, non solo italiano, sempre desideroso di conoscere i dati inediti presentati durante questi incontri e di partecipare alle discussioni. I colleghi archeologi, epigrafisti e storici, italiani e stranieri, che lavorano ad Ostia o su tematiche ostiensi, hanno risposto positivamente e hanno presentato i loro contributi nel corso di queste due intense giornate. Questo mette in evidenza quanto fosse necessaria la ripresa degli incontri annuali dedicati a Ostia, come già avevano mostrato i precedenti colloqui, pubblicati nei MEFRA degli scorsi anni.

2Secondo una prassi ormai consolidata, l’incontro si è articolato in due sezioni principali, con una prima giornata riservata a problematiche ostiensi puntuali e mirate, dedicata quest’anno alla riva destra del Tevere, con un’attenzione particolare alla necropoli di Porto all’Isola Sacra, che alla fine degli anni ’80 era stata oggetto di importanti campagne di scavo solo parzialmente pubblicate – una lacuna che l’edizione di questi atti viene in parte a colmare. La seconda giornata di « Varia » era destinata alla presentazione di scavi e studi inediti ; fedele alla tradizione, questa sezione ha permesso di conoscere lavori in corso o appena conclusi ad Ostia da parte di archeologi, epigrafisti e storici. Gli antropologi del Museo Pigorini sono intervenuti con l’analisi di resti umani rinvenuti in tombe scoperte negli scavi della primavera del 2015, in un confronto ricco di integrazioni e conferme con i risultati conseguiti dagli archeologi e dagli epigrafisti.

3Ringraziamo quanti ci hanno permesso di organizzare e svolgere queste giornate, la Soprintendenza archeologica competente e le responsabili scientifiche di Ostia Antica, Cinzia Morelli e Paola Germoni, per la loro adesione immediata al progetto e l’aiuto costante per la buona riuscita dell’incontro. All’École française de Rome e alla sua direttrice Catherine Virlouvet siamo grati per l’ospitalità nella sede di piazza Navona nelle due giornate dell’incontro, l’accoglienza e il soggiorno dei relatori, i pranzi per tutti i relatori ed i contributi per il vitto per quanti non risiedevano a Roma. Un grazie particolare a Stéphane Bourdin, Directeur des études della sezione Antiquité dell’EFR, per aver sostenuto e seguito i nostri progetti e per aver inoltre accettato di pubblicare gli atti nella prestigiosa collezione dell’EFR ; a Giulia Cirenei, segretaria della sezione antichità dell’EFR, che ha collaborato attivamente ad un’organizzazione impeccabile dell’incontro e del soggiorno degli ospiti stranieri.

Auteurs

« Sapienza » Università di Roma, fausto.zevi@uniroma1.it

© Publications de l’École française de Rome, 2018

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540

Acheter

Volume papier

Place des libraires