Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

America oggi

America. Cinema, storia, politica e società

Riflessioni sull’immaginario bellico dopo l’11 settembre

Torri che crollano, guerra al terrore e immagini redacted

Lorenzo Donghi

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L'ouvrage pourra également être acheté sur les sites de nos libraires partenaires, aux formats PDF et ePub. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont également proposés sur cette page.

Extrait du texte

Ground Zero. L’evento e il suo sfondo mediale

Il mattino dell’11 settembre 2001, a seguito di una serie di dirottamenti pianificati dall’organizzazione terroristica Al Qaeda, due aerei di linea impattano contro le Twin Towers a New York, uno si schianta sul Pentagono, sede del Dipartimento della Difesa statunitense, un quarto, dopo la ribellione dei passeggeri, precipita nei campi della Pennsylvania, senza raggiungere il suo obiettivo (presumibilmente Washington). È un attacco compiuto direttamente sul suolo degli Stati Uniti, che ne colpisce cuore finanziario e difensivo, sebbene appaia come un monito rivolto a tutto l’Occidente, come confermano, pochi anni dopo, gli attentati a Madrid e Londra.

A poco più di un decennio di distanza, l’11 settembre si è ritagliato, nella memoria collettiva così come nei discorsi istituzionali, lo spazio di una formula. Come il 4 luglio è divenuto una ricorrenza, una data senza necessità di ulteriore specifica, mentre un caso beffardo ha voluto che, s...

© Edizioni Kaplan, 2014

Conditions d’utilisation : http://www.openedition.org/6540