Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

Itinerari mediterranei fra IV e IX secolo. Città-capitale e Deserto-monastico

 | 
Beatrice Astrua

Programma del convegno

Texte intégral

Giovedì 11 novembre

1(Galata Museo del Mare)

29.15 Accoglienza

39.30 Saluti
Maria Paola Profumo (Presidente Mu.MA ‑ Istituzione Musei del Mare e della Navigazione)
Francesco Surdich (Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia ‑ Università di Genova)
Gabriella Airaldi (Università di Genova e Presidente Fondazione Regionale per la Cultura e lo Spettacolo)
Maria Casini (Sapienza ‑ Università di Roma, Istituto di Cultura dell’Ambasciata d’Italia al Cairo)

410.15 Colette Bozzo Dufour (Università di Genova), apertura dei lavori
Presiede Letizia Ermini Pani (Sapienza ‑ Università di Roma)

510.30 Letizia Ermini Pani, responsabile scientifico della Ricerca Nazionale Interuniversitaria
Le interazioni culturali tra mondo mediterraneo ed Europa occidentale. Fonti archeologiche e iconografiche per la storia e la cultura degli insediamenti nell Alto Medioevo

611.00 Barbara Mazzei (Pontificia Commissione di Archeologia Sacra ‑ Roma)
“Convento Rosso”: principali risultati dell’analisi integrata

711.30 coffee break

811.45 Giuseppina Capriotti Vitozzi (CNR ‑ Istituto di studi sulle civiltà italiche e del Mediterraneo Antico)
Il deserto nell’Egitto faraonico

  • * Il presente intervento, che ha inteso portare a conoscenza i risultati delle indagini effettuate in (...)

912.15 Francesca Severini (Roma‑Progetto di Ricerca)
Villes mortes versus Deserto monastico: le porte basaltiche della Siria cristiana*

1013.00 pranzo
Presiede Guido Bastianini (Istituto papirologico Vitelli di Firenze)

1115.00 Rosario Pintaudi (Università di Messina e Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze)
Antinoupolis nei recenti scavi dell’Istituto Papirologico “G. Vitelli” di Firenze

1215.40 Alain Delattre (Université libre de Bruxelles)
Les rapports entre la ville d’Antinoé et le monastère du Deir Abou Hennis en MoyenneÉgypte

1316.20 Adele Monaci (Università di Torino)
Città e deserto monastico in alcuni testi agiografici fra iv e v secolo: costruzione culturale e trasformazioni

1417.00 coffee break

1517.15 Cäcilia Fluck (Skulpturensammlung und Museum für Byzantinische Kunst, Staatliche Museen zu Berlin)
Textiles from Antinoupolis: Recent Finds from the so Called Peristyle Court

1617.55 Giuseppa Z. Zanichelli (Università di Salerno)
Il codice del “Deserto”: immagine e visione

1718.35 discussione

Venerdì 12 novembre

18(Museoteatro della Commenda di Prè)
Presiede Anna Rosa Calderoni Masetti (Università di Genova)

1910.00 Alessandra Guiglia (Sapienza ‑ Università di Roma)
Costantinopoli e Roma: i termini di un dialogo

2010.40 Marina Falla Castelfranchi (Università di Lecce)
I santuari di pellegrinaggio nel territorio del patriarcato di Antiochia (474565)

2111.20 coffee break

2211.35 Chiara Lambert (Università di Salerno)
La parola iscritta nei luoghi di pellegrinaggio della Campania tardoantica e altomedievale

2312.05 Francesca Romana Stasolla (Sapienza ‑ Università di Roma)
Gli itinerari dei pellegrini tra Oriente e Occidente: paesaggi, uomini, culture

2413.00 pranzo

25(Galata Museo del Mare)
Presiede Clario Di Fabio (Università di Genova)

2615.00 Paola Falcioni (Università di Roma Tre)
Deserto monastico e modelli di antropizzazione: Tebaide paleocristiana, Siria bizantina, Etiopia postAxumita, Armenia medievale

2715.40 Mattia Guidetti (Kunsthistorisches Institut di Firenze)
Cristiani, chiese e monasteri nel primo Egitto musulmano

2816.20 coffee break

2916.35 Beat Brenk (Biblical and Early Christian Studies at Williams College, Williamstown Mass)
Apse, Icon and Image Propaganda

3017.15 Gerhard Wolf (Kunsthistorisches Institut di Firenze)
Per una storia dell’arte mediterranea

3117.55 discussione

Sabato 13 novembre

32(Museoteatro della Commenda di Prè)
Presiede Arturo Calzona (Università di Parma)

3310.00 Paolo Piva (Università di Milano)
La diffusione della basilica doppia in area mediterranea fra v e vi secolo

3410.40 Taha Mattar (Addetto Culturale dell’Ambasciata della Repubblica Araba d’Egitto ‑ Roma)
Il ruolo dell’esperienza italiana nello sviluppo del restauro del patrimonio culturale egiziano

3511.20 coffee break
Presiede Giuseppa Z. Zanichelli (Università di Salerno)

3611.35 Badrya Serry (Antiquities Museum ‑ Bibliotheca Alexandrina)
The Role of the Antiquities Museum of the Bibliotheca Alexandrina to Preserve the Archeological Heritage in Alexandria

3712.15 Silvana Casartelli Novelli (Università di Roma Tre)
La “nouvelle histoire” della rivoluzione dell’immagine in Occidente: dai “secoli bui” alle “avanguardie” del Novecento (e viceversa)

3812.55 discussione e fine lavori

3913.30 pranzo

Notes

* Il presente intervento, che ha inteso portare a conoscenza i risultati delle indagini effettuate in Siria negli anni 2001-2004 nell’ambito del Progetto Interuniversitario ed Interdiplinare finalizzato all’analisi conoscitiva e critica delle “sorgenti mediterranee” dell’Europa medievale, è stato oggetto di comunicazione scientifica sul primo numero della nuova rivista edita edita dalla Fondazione Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo di Spoleto – P. Falcioni - F. Severini, In margine alla ricerca sulle porte basaltiche siriane, in «Temporis Signa. Archeologia della tarda antichità e del medioevo», I (2006), pp. 364-373 – e di un ulteriore contributo on-line sul Portale delle Ricerche Internazionali: Euro-Mediterraneo, Vicino Oriente dell’Università degli Studi Roma Tre, nel quale è stato pubblicato il catalogo delle porte basaltiche censite nel corso delle ricerche: http://host.uniroma3.it/laboratori/arteconservazione1/contributi.html