Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

Filosofia teoretica

 | 
Vladimir S. Solov’ëv

3. Forma della razionalità e ragione della verità

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L'ouvrage pourra également être acheté sur les sites de nos libraires partenaires, aux formats PDF et ePub. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont également proposés sur cette page.

Extrait du texte

I.

La certezza formale della ragione sorge direttamente dalla certezza indiscutibile, dall’autoevidenza della coscienza immediata ovvero dei dati della presenza psichica. Se non può essere messo in discussione il fatto che qui e ora sento il freddo, è altrettanto indiscutibile il pensiero sul freddo stesso, ovvero sul freddo in generale. Sebbene tale pensiero si sia presentato qui e ora, esso non si esaurisce in questo fatto psichico; si dà invece coscienza del pensiero – e se ne dà coscienza in maniera qui comunque diretta e immediata – in quanto esso è al di là di quel fatto e si riferisce quindi egualmente e indifferentemente a tutte le sensazioni di freddo, indipendentemente da chi, quando e dove esse vengano provate.

Con la stessa immediata certezza con la quale sentiamo la presente certezza del freddo, noi intendiamo la possibilità del significato generale della qualità che è data nella nostra sensazione. Infatti se noi affermiamo anche solo che il freddo è una sensazione a volt...