Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

Filosofia teoretica

 | 
Vladimir S. Solov’ëv

2. Certezza della ragione

Les formats HTML, PDF et ePub de cet ouvrage sont accessibles aux usagers des bibliothèques et institutions qui l'ont acquis dans le cadre de l'offre OpenEdition Freemium for Books. L'ouvrage pourra également être acheté sur les sites de nos libraires partenaires, aux formats PDF et ePub. Si l’édition papier est disponible, des liens vers les librairies sont également proposés sur cette page.

Extrait du texte

I.

V’è una conoscenza assolutamente certa, che non ammette alcun dubbio o discussione – si tratta della conoscenza di ciò che si dà o accade nei diversi stati dell’anima, in quanto emergono nella loro semplice presenza come fatti psichici. Provando, per esempio, la sensazione di caldo, noi sappiamo di aver caldo, vale a dire che la data sensazione effettivamente esiste (in quanto sensazione che ha questa qualità); ulteriori deduzioni a partire da questo fatto possono essere dubbie ed erronee, ma la conoscenza del fatto psichico stesso in quanto dato è incondizionatamente certa, e non può essere smentita da nulla. Qualunque discussione o contestazione è qui possibile solo a causa di un palese fraintendimento, come accade nella disputa tra Turgenev e il suo servitore: «Ho freddo, accendi la stufa!» – «Perdonate, Ivan Sergeevič, ma dov’è il freddo? qui è proprio caldo, è da stamattina che la stanza è riscaldata». – «Senti, poniamo che io sia stupido, un perfetto sciocco, ma non posso es...