Version classiqueVersion mobile
OpenEdition Books

La nascita del teatro ebraico

 | 
Raffaele Esposito

Appendici e bibliografia

Cronologie

Texte intégral

Storia ebraica fino al 1948

circa 1000 a.e.c.

Nasce il Regno di Israele, successivamente diviso in due regni: Israele al nord, con capitale Samaria, e Giuda al sud, con capitale Gerusalemme.

722 a.e.c

Il Regno di Israele cade sotto l’Impero assiro.

587 a.e.c.

Il Regno di Giuda cade sotto l’Impero babilonese. Il (Primo) Tempio di Gerusalemme viene distrutto e parte della popolazione viene deportata a Babilonia.

538 a.e.c.

Ciro il Grande di Persia sconfigge i babilonesi; agli ebrei viene accordato il permesso di ritornare in patria e ricostruire il Tempio. A Babilonia rimane un’importante comunità ebraica.

333 a.e.c.

Alessandro il Grande conquista la regione; ha inizio l’era ellenistica.

167 a.e.c.

Rivolta dei Maccabei (dal nome di una famiglia di ribelli) contro il dominio ellenistico. Il Regno di Giuda torna indipendente sotto la dinastia degli Asmonei.

63 a.e.c.

I Romani conquistano la regione. Il Regno di Giuda rimane formalmente indipendente, dal 37 a.e.c. sotto la dinastia erodiana.

6

La Giudea diventa provincia romana.

66-73

Prima Rivolta Giudaica contro Roma. Vittoria romana.

70

I Romani distruggono il (Secondo) Tempio di Gerusalemme. Nei secoli successivi si forma l’ebraismo rabbinico, l’attuale forma della religione ebraica, centrata attorno alla sinagoga e non più attorno al Tempio.

132-135

Rivolta Giudaica contro Roma guidata da Shimon bar Kokhba. Vittoria romana.

135

I Romani aboliscono la provincia di Giudea unendo il suo territorio alla provincia di Siria con il nome di Syria Palaestina.

circa 200-500

Composizione del Talmud.

390

La Palestina diventa provincia bizantina.

636

Gli arabi conquistano la Palestina; la popolazione diventerà in maggioranza musulmana. Seguono il califfato omayyade e il califfato abbaside.

1099

I Crociati fondano il Regno di Gerusalemme dopo aver massacrato ebrei e musulmani della città.

1144

A Norwich, in Inghilterra, ha origine il mito antisemita dell’accusa del sangue, alla base di numerosi massacri nei secoli successivi.

1291

I Crociati perdono Acri, loro ultima roccaforte. Inizia il sultanato mamelucco.

1347-1353

Le credenze popolari che accusano gli ebrei della diffusione della peste portano al massacro pressoché totale della popolazione ebraica in Europa centrale.

1492

Espulsione degli ebrei dalla Spagna, appena conquistata dai cattolici.

1516

Nasce il Ghetto di Venezia.

1517

I turchi ottomani conquistano la Palestina.

1555

Nasce il Ghetto di Roma.

1648-1655

Massacri di ebrei e polacchi compiuti dai cosacchi ucraini di Chmelnicki.

1648-1666

Predicazione di Sabbatai Zevi, autoproclamatosi messia.

1740-1750

Ondata di immigrazione di ebrei europei nella Palestina ottomana.

1789

Rivoluzione francese. Gli ebrei diventeranno cittadini con pari diritti in Francia e, nel corso del secolo successivo, nel resto dell’Europa occidentale.

1882-1914

Prima immigrazione di massa di ebrei russi in Palestina in seguito a un’ondata di pogrom.

1894

Affare Dreyfus.

1897

Primo Congresso Sionista a Basilea.

1903

In Russia vengono pubblicati I Protocolli dei Savi Anziani di Sion, alla base dell’antisemitismo nazista e di molte teorie cospirazioniste tuttora diffuse.

1905

Caso Beilis a Kiev: ultimo processo nella storia basato sull’accusa del sangue.

1917

Nel corso della Prima Guerra Mondiale le forze britanniche conquistano la Palestina.

2 novembre: dichiarazione Balfour.

11 dicembre: il generale britannico Allenby entra a Gerusalemme.

1920-1948

Mandato Britannico per la Palestina.

1922

L’ebraico è lingua ufficiale del Mandato Britannico assieme ad arabo e inglese.

1925

Nasce l’Università Ebraica di Gerusalemme.

1929-1939

Moti arabi in Palestina contro l’immigrazione ebraica.

1939-1945

Due terzi della popolazione ebraica europea vengono assassinati nel corso della Shoah. In Polonia e nei paesi baltici sopravvive meno del 10 per cento degli ebrei.

1941

Nasce il Palmach.

1944

Nasce la Brigata Ebraica, unità dell’Esercito Britannico composta da ebrei dello Yishuv e assegnata alla campagna per la Liberazione dell’Italia.

1946

Massacro degli ebrei di Kielce, in Polonia, per un caso di accusa del sangue.

1947

Piano di Partizione dell’ONU.

1948

14 maggio: proclamazione d’indipendenza dello Stato di Israele.

Teatro ebraico 1889-1948

1889

Primo spettacolo teatrale in ebraico in una scuola di Gerusalemme: Zerubavel di Lilienblum, tradotto dallo yiddish.

1904

Prima compagnia amatoriale a Giaffa: Khovevey-ha-Omanut ha-Dramatit (successivamente: Khovevey-ha-Bamah ha-‘Ivrit).

1917

Nahum Zemach, Menahem Gnessin, Hanna Rovina e altri fondano Habima, la prima compagnia professionale in lingua ebraica.

1918

8 ottobre: primo spettacolo di Habima a Mosca.

1920

David Davidov fonda Ha-Teatron ha-‘Ivri be-Erets Yisrael, la prima compagnia professionale in lingua ebraica in Terra d’Israele.

10 novembre: Ha-Teatron ha-‘Ivri debutta al cinema Eden di Tel Aviv.

1921

Aprile: Ha-Teatron ha-‘Ivri rappresenta Casa di bambola. Miriam Bernstein-Cohen si unisce alla compagnia.

1922

31 gennaio: Habima mette in scena Il dibbuk con la regia di Vachtangov.

1923

Miriam Bernstein-Cohen, Menahem Gnessin e altri fondano il TAI (Ha-Teatron ha-Erets-Yisraeli) a Berlino.

1924

15 giugno: il TAI debutta a Berlino con Belshatsar.

1925

Il TAI si trasferisce a Tel Aviv.

1926

26 gennaio: Habima lascia l’Unione Sovietica e inizia una tournée mondiale.

22 maggio: primo spettacolo del teatro Ohel a Tel Aviv.

Giugno: Processo al Dibbuk.

11 novembre: Ha-Teatron ha-Omanuti, nato dalla scissione del TAI, debutta a Tel Aviv con L’avaro.

1927

Teatro satirico Kumkum.

1928

Teatro satirico Ha-Matate.

27 marzo: Habima sbarca a Giaffa per la prima tournée nel Paese.

29 novembre: Il tesoro, primo spettacolo di Habima allestito nel Paese.

1929

Inizia in Italia una nuova tournée europea di Habima.

1930

18 settembre: Habima presenta La dodicesima notte a Berlino.

1931

Habima si stabilisce a Tel Aviv.

1934

30 gennaio: Lui e suo figlio di Yitzhak Dov Berkowitz, primo spettacolo di Habima da un testo originale in ebraico.

Prima tournée europea dell’Ohel.

1936

14 maggio: Habima presenta Il mercante di Venezia.

1940

Nuova sede dell’Ohel.

1942

19 settembre: Habima presenta Questa terra di Aharon Ashman, il maggior successo del teatro dei pionieri.

1944

Yosef Millo fonda il teatro Cameri.

1945

Viene inaugurata l’attuale sede del teatro Habima.

1948

31 maggio: Camminava per i campi di Moshe Shamir al teatro Cameri è il primo spettacolo prodotto nello Stato di Israele.